Visitare Cagliari


Cagliari, capoluogo della Sardegna, è una città dinamica che attira gli amanti del mare grazie alle sue spiagge bellissime. Ma Cagliari non è solo mare; il centro è ricco di spunti architettonici e artistici che fanno sì che la città abbia poco da invidiare alle più belle metropoli italiane. Il periodo migliore per visitare Cagliari è senza dubbio l’estate.


Come raggiungere Cagliari
Cagliari può essere raggiunta via mare: basta arrivare al Porto di Cagliari con traghetti diretti da Genova, Civitavecchia, Palermo, Napoli, Livorno e Arbatax. Oppure è possibile atterrare all’aeroporto di Cagliari Elmas, ben collegato alle maggiori città nazionali e internazionali.

Visitare Cagliari, le attrazioni

  • Quartiere Castello è uno dei quattro quartieri che compongono il centro storico della città di Cagliari. Qui si trovano i più importanti centri museali di Cagliari, tra cui spicca il Museo Archeologico Nazionale. Anche i palazzi istituzionali si trovano in questo quartiere, come la Prefettura e l’aula consiliare della Provincia di Cagliari.
  • La necropoli di Tuvixeddu è un centro diventato famoso grazie al ritrovamento di 180 sepolture: era il luogo prescelto per i cartaginesi per seppellire i loro morti, adottato poi anche dai romani con la stessa funzione. Anfiteatro romano è una costruzione scavata nella roccia calcarea del colle di Buon Cammino; si tratta dell’antica arena che ospitava combattimenti tra animali e gladiatori.
  • Castello di S. Michele, in stile romano-gotico dimora, è sede di molte esposizioni d’arte, un luogo imperdibile per gli amanti dell’arte.
  • Basilica di San Saturnino, costruita intorno al V secolo d.C. in stile bizantino-romanico, è la più antica della città
  • Orto botanico, qui risiedono ltre duemila specie di piante e di animali provenienti da ogni parte del mondo

Visitare Cagliari, le spiagge
Il poetto è la spiaggia più conosciuta della città, un’area di 8km .Tra le altre spiagge troviamo il litorale di Quartu Sant’Elena, la Spiaggia di Cala Regina, quella di Mari Pintau caratterizzata da acqua colorata.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 novembre 2013