Visitare la Cappadocia, tutte le info


visitare cappadocia

Chi intende visitare la Cappadocia può contare su un soggiorno all’altezza delle aspettative: si tratta davvero di un luogo magico e incantato!

In questa pagina vedremo cosa visitare in Cappadocia, dalle tappe d’obbligo ai consigli su dove pernottare.

GUARDA LE FOTO DELLA CAPPADOCIA

Un piccolo consiglio prima di entrare nel vivo dell’argomento: diffidate dai tour organizzati e dalle uscite che vi propongono una visita alle botteghe tipiche dei tessuti o alle fabbriche e laboratori dove si lavorano pietre e metalli, spesso è solo un metodo per portare potenziali clienti in specifici bazar.

Cosa vedere in Cappadocia

Le attrazioni da visitare in Cappadocia sono numerose. Quelle più popolari (e spesso proposte dai tour organizzati), sono:

  • Valle pietrificata di Goreme con le sue chiese rupestri decorate con affreschi: Goreme Open Air Museum – Museo all’aperto di Goreme.
    L’attuale museo è un complesso monastico con una decina di chiese bizantine ortodosse ricavate direttamente nella roccia. Non fatevi ingannare dalla parola “museo”, questo sito è stupendo per l’ambientazione rupestre e i paesaggi mozzafiato. L’ingresso è a pagamento, chi viaggia in alta stagione farebbe bene ad andare al mattino presto così da evitare la folla di turisti.
  • Valle di Avcilar
  • Villaggio di Uchisar con il suo magnifico castello scavato nella roccia che domina la valle. Dal castello è possibile godere di splendidi panorami.
  • Valle di Dervent

Per gli amanti del trekking, consigliamo Goreme, da dove poter partire alla scoperta di paesaggi surreali come quelli della Valle Rosa e la Valle dei Piccioni (che vi condurrà al castello di Uchisar).

GUARDA LE FOTO DELLA CAPPADOCIA

Da non perdere il classico volo in mongolfiera, sempre da fare a Goreme per visitare la Cappadocia dall’alto. Quanto costa volare tra i cieli della Cappadocia? Un giro in mongolfiera in Cappadocia costa all’incirca 130 euro.

Nella foto in alto, una mongolfiera in Cappadocia pronta al decollo.

Dove dormire in Cappadocia

Il paesino di Goreme è perfetto per chi desidera visitare Cappadocia; Goreme, non solo è caratteristico (ricco di locali tipici e architetture perfettamente integrate nel paesaggio) è inoltre ben collegato con gli altri paesi mediante una rete di mezzi pubblici. Da Goreme è possibile partire alla scoperta delle vallate con percorsi trekking oppure rivolgersi a una delle tante agenzie per tour guidati anche in ligua italiana. Molte delle abitazioni di Goreme sono scavate nel tufo e tra queste, qualcuna è stata convertita in Hotel dove poter soggiornare.

Quali documenti occorrono per visitare la Cappadocia?

Per visitare la Turchia e quindi anche per la Cappadocia non è necessario il passaporto. Per l’ingresso in Turchia, noi cittadini italiani abbiamo bisogno solo della carta d’identità valida valida per l’espatrio; questo documento deve avere una validità minima di 6 mesi, deve essere in buone condizioni (perfettamente leggibili) e non rinnovata con il timbro. Per visitare Cappadocia basta la carta d’identità mentre chi preferisce può usare il passaporto.

La Carta D’identità Cartacea non è valida se rinnovata con timbro e inoltre non sono considerate valide le di carte d’identità elettroniche rinnovate con un certificato rilasciato dal Comune.

GUARDA LE FOTO DELLA CAPPADOCIA

I bambini e i minori di 18 anni, dovranno avere ciascuno un proprio documento di viaggio individuale valido per l’espatrio e non potranno essere iscritti sul passaporto dei genitori. Per l’ingresso in Turchia non occorre il visto se il soggiorno ha una durata inferiore ai 90 giorni.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 dicembre 2014