Weekend ad Alessandria


Cattedrale di AlessandriaAlessandria è la terza città del Piemonte per numero di abitanti e sorge nei pressi della confluenza dei fiumi Tanaro e Bormida, al centro del triangolo industriale Milano-Genova-Torino, svolgendo così un ruolo di importante scalo merci e nodo autostradale.

Le origini del comune di Alessandria risalgono al 1168 e il nome della città si deve a Papa Alessandro III.

La chiesa più antica di Alessandria, risalente al XV secolo, è Santa Maria di Castello che fonde lo stile romanico con quello rinascimentale che caratterizza il suo bel portale di ingresso. Nei sotteranei, da poco aperti al pubblico, si possono osservare i resti di due chiese preesistenti.

La Cattedrale neoclassica costruita in Piazza del Duomo tra il 1810 e il 1849 è a mio parere l’edificio di Alessandria che maggiormente merita una visita, per la bellezza e pulizia architettonica della sua facciata e per il campanile adiacente, alto ben 106 metri che lo rendono terzo campanile più alto di tutt’Italia, dopo il campanile del Duomo di Mortegliano (113 metri) e il Torrazzo di Cremona (112 metri).

Per apprezzare la bellezza del campanile di Alessandria e ascoltare il suono delle sue campane vi propongo il seguente video:

httpv://www.youtube.com/watch?v=IYhwKWgG7tY

Se volete trascorrere una notte in hotel ad Alessandria troverete sicuramente una sistemazione a un prezzo contenuto o come di consueto potrete risparmiare e dormire in un luogo più caratteristico decidendo di dormire in b&b.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 18 ottobre 2010