Chiese di Piacenza


Chiese di piacenza

Chiese di Piacenza, tante, tuttora, ma meno di quelle che un tempo erano. Oltre al Duomo e a quella dedicata al Santo Patrono ce ne sono molte altre considerate dei veri gioielli imperdibili al pari dei prodotti tipici di Piacenza. Andiamo a conoscerne le caratteristiche prima di visitarle e fotografarle e chi è particolarmente amante delle chiese lombarde, può dare una occhiata anche a quelle di Pavia.



Chiese di Piacenza: Basilica di Sant’Antonino

Partiamo dalla chiesa dedicata al patrono di Piacenza, nota anche perché nel 1183 i delegati della Lega Lombarda e l’imperatore Federico Barbarossa hanno firmato i preliminari della pace di Costanza proprio in questa basilica antica. Particolare la rende anche la forma, la pianta a croce latina rovesciata e una torre molto a base ottagonale.

Queste caratteristiche fanno sì che questa, tra tutte le Chiese di Piacenza, interessi in modo particolare gli appassionati di architettura e di storia dell’arte. Non scordiamoci di visitarne l’interno perché tra le mura della Basilica di Sant’Antonino sono custodite molte opere d’arte tra cui gli affreschi di Camillo Gavasetti e le 5 tele con “Scene della vita di Sant’Antonino” di Roberto De Longe.

Quella che oggi vediamo non la versione originale creata nel momento della sua fondazione, nel quarto secolo per volere di San Vittore, primo vescovo della città di Piacenza, perché nei secoli ci sono state molte incursioni da parte dei barbari che la hanno danneggiata in modo pesante.

Chiese di piacenza

Chiese di Piacenza: Santa Maria di Campagna

Non è tra le più note ma resta un gioiello rinascimentale questa chiesa situata in un luogo di passaggio obbligato per i pellegrini che, molto tempo fa, andavano verso la Terra Santa. Questa, tra le Chiese di Piacenza, è una delle più affascinanti, sorta come santuario mariano, con la sua facciata pulita e una architettura estremamente armoniosa ed equilibrata. A pianta centrale, la chiesa di Santa Maria in Campagna al suo interno mostra dipinti preziosi, soprattutto nella cripta, affrescata dal Pordenone e dal Sojaro.

Chiese di Piacenza: San Savino

E’ stato il secondo vescovo di Piacenza, San Savino, appunto, a fondare questa che delle Chiese di Piacenza è una delle più antiche. Risale al 1107 la sua consacrazione e la sua bellezza più profonda è custodita nella cripta dove c’è un pavimento a mosaico con i segni zodiacali e i mesi dell’anno raffigurati su uno sfondo di onde marine in bianco e nero. Nel presbiterio troviamo un altro mosaico che fa sgranare gli occhi, con scene stavolta di combattimento, una partita a scacchi e una raffigurazione di Cristo.

Chiese di piacenza

Chiese di Piacenza: Duomo

Il Duomo è dedicato a Santa Giustina ed è in stile romanico, semplice e bello, tanto da essere considerato una delle chiese più importanti della Pianura Padana in questo stile. Risale al 1122, è sorta su una precedente cattedrale ed è stata ultimata nel 1233, saltano subito agli occhi la facciata a capanna in marmo rosa di Verona e pietra arenaria e la torre campanaria in laterizio, sulla sinistra. Questa costruzione affianco al Duomo svetta nei suoi 72,5 metri di altezza e mostra su un lato, una gabbia in ferro che doveva intimorire i delinquenti, secondo Ludovico il Moro.

Chiese di piacenza

In cima a questo campanile prende posto la statua nota come l’“Angil dal Dom”, alta quasi 3 metri e pesante 14,500 Kg. Si tratta di uno strumento meteorologico realizzato con 34 lamine di rame dorato, gira a seconda del vento ed è molto antico e prezioso. Visitando il Duomo si possono omaggiare anche le spoglie di Santa Giustina, custodite nella cripta, oltre ad ammirare la struttura a croce latina e gli affreschi del Carracci e del Procaccini. 

Se ci avanza tempo dopo il tour delle chiese,  a Palazzo Farnese è custodito anche il fegato etrusco di Piacenza, un’importante testimonianza dell’arte divinatoria, da non perdere!

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram 

Pubblicato da Marta Abbà il 10 aprile 2018