Prodotti tipici di Pavia


Prodotti tipici di Pavia

Non solo riso, e nemmeno solo vini: senza nulla togliere a questi due prodotti tipici di Pavia di eccellenza, la cucina di queste zone è caratterizzata anche da molti salumi e da altre delizie, anche dolci, che sono altrettanto importanti nel costruire una identità gastronomica territoriale. Gli astemi, quindi, possono fare visita a Pavia senza rinunciare ad un buon pranzo ricco di specialità pavesi con prodotti tipici come salami, tartufi e dolcetti.



 

Prodotti tipici di Pavia: salame di Varzi

Partiamo proprio dai salumi per mostrare come i prodotti tipici di Pavia siano vari e interessanti. Il Salame di Varzi è molto noto e legato alla città, ha anche il marchio DOP dal 1996 e risale all’epoca longobarda. Oggi viene preparato nelle zone della Comunità Montana dell’Oltrepò Pavese con il maiale, con tutte le sue parti, non solo con ciò che resta dopo aver fatto altri salumi. Per gustare questo salame, vanno fatte fette spesse.

Prodotti tipici di Pavia

Prodotti tipici di Pavia: salame d’Oca di Mortara

Altro salume prodotto in zona è il salame d’oca di Mortara, con marchio IGP ma dal 2004. Lo troviamo servito sulle tavole pavesi cotto, come antipasto, oppure come secondo piatto assieme al purè di patate, agli spinaci o dei contorni di lenticchie in umido. Questo salame viene prodotto con le parti magre delle carni di oche nate, allevate e macellate in Lombardia, in Lomellina, Oltre alla carne delle oche viene usata anche quella di suino, questa miscela deve essere impasta con sale, pepe e aromi naturali per poi essere insaccata in budello d’oca.

Prodotti tipici di Pavia: tartufo e cipolla

Si è fatto strada affianco ad altri tartufi più famosi, anche il tartufo di Pavia che in realtà è raccolto nell’alto Oltrepo Pavese assieme a numerosi altri funghi e sembra essere di ottimo qualità.

Tra i prodotti tipici di Pavia troviamo altrettanto inaspettatamente anche la Cipolla dorata di Voghera, color giallo intenso e dalla caratteristica forma a trottola e leggermente schiacciata, con un diametro di oltre 5 cm. circa 6 cm; il colore è giallo dorato intenso. Già nell’800 la si coltivava in queste zone, in estate avviene la sua raccolta ma la si trova nei piatti e nelle ricette tradizionali ogni giorno dell’anno. Soprattutto in risotti, ripieni e frittate.

Prodotti tipici di Pavia: riso

Finalmente il riso, il prodotto che tutti ci aspettiamo di gustare nel pavese e non resteremo delusi. Sono le risaie della Lomellina a produrlo in grandi quantità, da secoli, infatti sembra sia stato introdotto nel territorio dagli Sforza nel Quindicesimo secolo, diventando “l’oro bianco” della zona.

Prodotti tipici di Pavia

Prodotti tipici di Pavia: vini dell’Oltrepo

Anche i vini dell’Oltrepo sono noti e apprezzati, se non siamo astemi sono da accompagnare ai prodotti tipici di Pavia visti finora. Chi ama i rossi può assaggiare il Barbera, il Bonarda, il Buttafuoco e il Sangue di Giuda, chi invece preferisce il bianco, può scegliere tra il Riesling, il Pinot, il Cortese e il Moscato.

Prodotti tipici di Pavia: Offelle di Parona

I golosi cosa mangiano a Pavia? Dei deliziosi biscotti che prendono il nome di Offelle di Parona. Ovali, di pastafrolla, tipici della Lomellina già nell’Ottocento, sono dei dolcetti molto semplici, da gustare con il thé, per merenda, nutrienti e digeribili. Nessuno ci vieta di gustarli anche a colazione o a termine cena, con un buon bicchiere di vino dell’Oltrepo. Oggi, con una ricetta ancora avvolta nel mistero, le Offelle di Parona sono tutelate da un marchio di garanzia rilasciato dalla Pro Loco di Parona ai 3 produttori.

Prodotti tipici di Pavia

Prodotti tipici di Pavia e le ricette tipiche

Visto i prodotti tipici, assaggiamo con gli occhi almeno qualche ricetta prima di raggiungere la città di Pavia e mettersi a tavola dopo aver visitato alcune delle Chiese della città. Tra gli antipasti di tradizione troviamo l’insalata di nervetti e i nidi di agretti con uovo in camicia, come primi gli agnolotti di Canneto Pavese e risotto con le rane, come secondi il collo d’oca ripieno e la trippa alla pavese (Büse’ca), per finire con dolci buoni come la torta di mandorle di Varzi o la torta di zucca. Se siete curiosi delle ricette dei territori lombardi, da scoprire anche i prodotti tipici di Brescia, i prodotti tipici di Lodi, i  prodotti tipici di Monza e i prodotti tipici di Cremona.

Usciamo dalla Lombardia per conoscere i prodotti tipici dell’Emilia Romagna. Ne vale la pena!

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 7 aprile 2018