Cosa vedere a Mestre



Mestre, città adiacente ad un grande centro storico, potremmo definirla l’anticamera di Venezia.
Anche se non ha paragoni con la città degli innamorati, Mestre presenta comunque begli angoli e alcuni punti che meritano di essere visitati. Mestre è il centro economico principale del Veneto, ma non mancano interessanti luoghi di attrazione storica e artistica. Anche se vi trovate a Mestre solo per visitare Venezia, ritagliatevi un po’ di tempo per ammirare le belle cose che questa città ha da offrire. Ma vediamo nel dettaglio cosa vedere a Mestre, una città di partenza per visitare anche Treviso, Padova, Castelfranco, Vicenza, Verona.



Cosa vedere a Mestre, le attrazioni

  • Parco S. Giuliano, che affaccia sulla laguna, è il polmone verde di Mestre ed è situato nel punto di contatto tra la città e Venezia vicinissimo al famoso ponte delle Libertà). È il più grande parco d’Europa: qui si svolgono tantissime manifestazioni nazionali
  • Parco Albanese Bissuola è il secondo per grandezza della città di Mestre: è il luogo ideale per trascorrere una domenica in famiglia. All’interno vi è una piscina al chiuso e all’aperto molto frequentato in estrate
  • Piazza Barche, chiamata così per la presenza del centro commerciale “le Barche”, è la zona più strategica della città: da qui si snoda il traffico di Mestre. E’ il luogo dell’economia e del commercio.
  • Piazza Ferretto, un tempo chiamata Maggiore, è uno dei luoghi di ritrovo per gli abitanti della città, poiché è zona pedonale: potremmo definirla il salotto di Mestre
  • Il palazzo Podestabile è un edificio realizzato nel 1466 che oggi ospita alcuni uffici comunali, la sede del prosindaco e la sala pubblica di Mestre.
  • Gazzera, Carpenedo, Tron, Tessera, Malcontenta, Pepe, Mezzacaprio, Poerio, Sirtori e Cosenz sono i forti che formavano il campo trincerato di Mestre, i cui resti possono essere visitati.
  • Anche per chi ama l’arte, Mestre ha tanto da offrire: da non perdere è il Centro Culturale Candiani, che ha sempre esposizioni temporanee interessanti, il Teatro Toniolo, un esempio di bella architettura, e alcune interessanti gallerie d’arte.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 aprile 2014