Visitare la Costa del Veneto


costa del veneto
Il Veneto, oltre a vantare città dall’architettura prestigiosa e dal patrimonio artistico invidiabile, è molto apprezzato anche per il suo litorale sul mare Adriatico. Il turismo si concentra lungo tutti i principali centri della zona costiera: nei mesi di giugno, luglio e agosto le spiagge sono superaffollate.

Tante le località balneari prese di mira: partendo da nord Bibione, la frazione di San Michele al Tagliamento, a pochi passi da Lignano Sabbiadoro, cittadina in provincia di Udine. Spostandosi un po’ più a sud, sempre all’interno della provincia di Venezia, ci si imbatte in Caorle, una delle mete marine più ambite con i suoi quindici chilometri di spiaggia. Ma vediamo nel dettaglio quali sono i luoghi da non perdere della costa veneta

Visitare la Costa del Veneto, le località sul litorale

La più rinomata località turistica del litorale veneto è Jesolo, è il centro della movida veneta: grandi e piccini possono godere delle strutture di divertimento più rinomate, dalle spiagge vip all’Aqualandia, il più grande parco acquatico di tutta Europa che attira moltissime persone, grazie ad alcune attrazioni esclusive, come lo Spacemaker, uno scivolo di 42 metri (il più alto del mondo) percorso a velocità ‘estreme’ (intorno ai 120 km/h) oppure il bungee jumping, da una torre di 60 metri d’altezza

  • Bibione

Bibione è senza dubbio la seconda spiaggia della costa veneta, dopo quella di Jesolo. Si tratta di una frazione di San Michele al Tagliamento, una meta perfetta per le famiglie, grazie al fondale marino che declina leggermente, in modo tale da essere sicuro per i più piccoli. Tranquilla e dotata di tutti i comfort, la spiaggia di Bibione è l’ideale per chi ama passeggiare in riva al mare o partecipare ai tanti sport sulla spiaggia.

  • Rosolina

Un’altra meta molto ambita è rappresentata da Rosolina Mare con la sua bella pineta. Sabbia fine, dorata e pulita caratterizza questa zona: tutto intorno si trovano strutture alberghiere all’avanguardia, oltre che piscine, villaggi turistici, negozi e ristoranti.

  • Caorle

Oltre 15 chilometri: è tale la lunghezza della zona costiera di Caorle, che attraversa diverse frazioni del paese, come Duna Verde o Porto Santa Margherita. Le spiagge che si possono ammirare in quest’area sono caratterizzate da sabbia pulita e mare azzurro. Tra le aree a carattere più spiccatamente turistico si annoverano la spiaggia di Levante e quella di Porto Santa Margherita. Ogni anno migliaia di persone si ritrovano in questa zona che vanta strutture ricettive comode e all’avanguardia, in grado di soddisfare le richieste dei propri visitatori.

  • Chioggia

Attraversata da tre canali, il Vena (il più interno), il Lombardo a ovest e il San Domenico a est, la città di Chioggia rappresenta una vera e propria perla del Veneto. E’ situata nella punta meridionale della Laguna di Venezia e attraversata dal lido di Sottomarina, una striscia di arenile che si estende da Porto San Felice sino alla foce del Brenta. L’intricarsi di vie, sbocchi sul mare e canali la rende morfologicamente e geograficamente attraente. Il centro della città è rappresentato dal Corso del Popolo, che può essere raggiunto sia per terra che per mare. Le mura medioevali, i portici, le isole dei Cantieri (chiamate squeri), i capannoni tipici (tenze) e il porto turistico sono tante delle peculiarità da ammirare.

Con il tuo amico a 4 zampe al mare? Scopri le Spiagge per cani a Bibione e Lignano

Pubblicato da Anna De Simone il 6 maggio 2015