Trinidad e Tobago, gioielli del Sudamerica


trinidad e tobago

Trinidad e Tobago sono le due isole gemelle situate al largo del Venezuela, nell’arcipelago delle Piccole Antille. Queste isole hanno tanto da offrire a coloro che amano la biodiversità; qui vivono 450 specie di uccelli, 620 diverse farfalle, 108 tipi di mammiferi e ben 55 differenti rettili. Inoltre si possono attraversare foreste tropicali, visitare cascate e caverne, osservare le tartarughe sulla spiaggia e fare diving tra le acque limpide abitate da pesci colorati.


L’attività turistica principale è il birdwatching, dato che su queste isole ci sono alcuni punti di osservazione naturali, come Little Tobago Island, che è anche circondata da un meraviglioso reef con 300 specie di coralli e 600 di pesci.

Tobago si presenta come un’isola tranquilla; ha alberghi molto semplici sul lungomare mentre Trinidad è più cosmopolita ed è famosa per il carnevale più colorato e vivace di tutti i Caraibi. Hanno però in comune spiagge talmente belle da sembrare finte, fondali marini impressionanti per i loro colori.

Come raggiungere Trinidad e Tobago
Sia Trinidad che Tobago, per quanto piccole, hanno aeroporti internazionali. Collegamenti aerei particolarmente frequenti vengono garantiti con il Nord America e il Regno Unito. Le compagnie aeree che effettuano voli sulle isole sono la Caribbean Airlines Virgin Atlantic, la British Airlines e la Copa.

Cosa vedere a Trinidad e Tobago
Il Queen’s Park Savannah è un parco pubblico che offre una vista dall’alto della capitale, Port of Spain. Al suo interno c’è un giardino roccioso con uno stagno di ninfee e i Magnificient Seven, ovvero sette edifici coloniali tra i quali merita una menzione il Castello di Stollmeyer, un piccolo e incredibile angolo di Scozia trasportato ai Caraibi.

Amate l’avventura? Al centro della foresta pluviale della Norther Range c’è l’Asa Wright Nature Center, un’ex piantagione di cacao e caffè trasformata in una riserva naturale di 80 ettari.
Da non perdere poi i pittoreschi villaggi di pescatori di Speyside e di Charlotteville.
Se amate il windsurf, non potete perdervi Maracas Bay; i trova a 40 minuti di viaggio dalla capitale ed è la spiaggia più cool di Trinidad. Le sue onde si prestano anche al body surf. Se invece siete più tipi da snorkelling e immersioni recatevi a Tobago, che è un’isola da visitare con calma per entrare nel suo mood fatto di relax e musica reggae.

Trinidad e Tobago, quando andare
Se vi interessa il Carnevale dovete recarvi in queste isole nel mese di febbraio. La stagione migliore però è quella che va da aprile a dicembre quando i prezzo sono più bassi e le spiagge meno affollate.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 5 maggio 2015