Dormire in un mulino


dormire in un mulino

Dormire in un mulino, una scelta che, se definitiva, può sembrare coraggiosa. Al contrario è molto trendy e anche non troppo impegnativa, se si tratta di una vacanza. Per realizzare questo “sogno” è meglio recarci nel Paese giusto. Il nostro già lo è, come vedremo, ma se preferiamo varcare il confine italiano, possiamo scegliere tra Grecia, Olanda e Gran Bretagna. Anche la Francia offre ottimi spunti, in piccole e romantiche località dove dormire in un mulino sembra una perfetta soluzione per una luna di miele originale. Mentre la ruota gira, tutto scorre liscio.



Dormire in un mulino a vento

Dormire in un mulino a vento è una emozione straordinaria, ma non possiamo pretendere di avere tutti i confort di un hotel a 5 stelle. E’ qualcosa di pittoresco, per fare una esperienza da raccontare agli amici. Qualcosa di simile accade se si sceglie di dormire in un mulino in Francia, nel Moulin de Maitre Cornille, situato a Nimes.

Ci si trova immersi in campi di lavanda, dormendo nell’unico mulino a vento sopravvissuto della regione, con tanto di piscina con vista sul Pont du Gard, definito dal pittore Dumas come un arcobaleno di pietra. Un altro mulino poco noto ma molto pittoresco è quello portoghese di Odemira, su una collina che segna il confine del Parque Natural do Sudoeste Alentejano. E’ una struttura che ha i suoi anni ma totalmente ristrutturata e quindi in grado di offrire servizi ad alto livello tecnologico.

dormire in un mulino

Dormire in un mulino in Olanda

Se vogliamo dormire in un mulino in Olanda, dobbiamo per forza raggiungere la terra dei mulini, quella che abbraccia Eindhoven. In questa zona del Paese possiamo scegliere tra varie strutture ben tenute e affascinanti, spesso con letti e bagni di design e atmosfera romantica.

Dormire in un mulino in Grecia

In Grecia dormire in un mulino è abbastanza facile, il difficile è dormire in un mulino bello senza spendere troppo e potendo usufruire di alcune comodità “da vacanza”. Troviamo 4 mulini tutti molto attraenti, nell’isola di Venere, a Mylos, sistemati in modo moderno. Sono il mulino di Anastasia, il mulino di Drouga, il mulino di Karamitsos e quello di Marketos.

Se miriamo a visitare l’isola di Santorini, possiamo cercare un mulino anche lì, il più noto è il Windmill Villas, a soli 200 metri dal mare, ma ce ne sono molti altri meno noti e altrettanto suggestivi.

dormire in un mulino

Dormire in un mulino in Italia

Veniamo alla nostra Italia che non ha nulla da invidiare, quando a dormire in un mulino, agli altri paesi citati finora. A Firenze c’è ad esempio l’ormai celebre Romantik Hotel Mulino, del ‘400, trasformato in un hotel di lusso. Non costa poco alloggiare in una delle 37 bellissime camere, la struttura ha anche una Spa con bagno turco e antiche vasche del borgo.

Nei dintorni di Treviso c’è anche la Locanda Rosa Rosae, risalente al ‘500 e perfetta per chi vuole trascorrere qualche giorno in santa pace, immerso nella natura e nel silenzio.

dormire in un mulino

Dormire in un mulino resort

Ci sono alcuni mulini che, quando ristrutturati, vengono trasformati in strutture di ricezione molto di lusso. Un esempio è quello appena citato di Firenze, altri ce ne sono in Gran Bretagna. Nello stesso Paese, però, troviamo anche dei mulini accessibili anche a chi ha un budget non da nababbo. C’è vicino a Blakeney, il Cley Windmill, del XVIII secolo, una confortevole guest house, e a Bradford, un altro vecchio mulino del 1796, molto gotici, come fosse uscito da un libro di favole.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+, Instagram

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Marta Abbà il 1 luglio 2017