Fotografia di viaggio, consigli utili


La fotografia di viaggio può essere azione e avventura, può essere paesaggistica, ritrattistica o ancora foto architettura. Insomma, quando si parla di fotografia di viaggio non c’è un’attrezzatura standard ne’ una tecnica da seguire. Nonostante l’eterogeneità dell’argomento, proveremo ugualmente a parlare di fotografia di viaggio iniziando con diversi spunti di riflessione.

Fotografia di viaggio, il soggetto
Cosa vi piace e in cosa siete esperti? La vostra esperienza personale, così come i vostri gusti, sono fondamentali nella scelta delle ambientazioni e dei soggetti della fotografia di viaggio. Solo un esperto scalatore può effettuare con sapienza un reportage fotografico mentre si raggiunge una vetta, così come solo chi conosce il gioco del calcio sa quando è il momento opportuno per scattare una foto!

Prima di puntare alla fotografia di viaggio documentatevi sulla località, sulle usanze, sulle tradizioni… una volta giunti a destinazione osservate con attenzione ogni dettaglio, solo così riuscirete a cogliere l’inquadratura giusta e a scattare fotografie di viaggio soddisfacenti.

Sviluppate una conoscenza profonda dell’attività o del posto che volete fotografare, non conveniente fotografare un soggetto che non avete “studiato”. Al contempo non dimenticate l’improvvisazione: tenete sempre con voi la macchina fotografica, spesso le foto migliori sono quelle inaspettate.

Cercate angolazioni, inquadrature, prospettive insolite e soprattutto concentratevi su quei dettagli che possono fare la differenza tra uno scatto qualsiasi e una vostra foto!

Scattare belle foto è dovuto a un processo intuitivo, se vedete qualcosa che vi fa prendere la fotocamera in mano, allora esaminate bene gli elementi che costituiscono la scena.

Fotografia di viaggio, consiglio
Non impiegate sempre il rettangolo della fotocamera per inquadrare… la natura può offrire qualcosa di meglio! Cercate di individuare delle cornici naturali come un arco, rami di un albero, un canyon… la cornice è uno stratagemma di grande effetto per esaltare ed enfatizzare il soggetto della vostra foto.

Fotografia di viaggio, l’attrezzatura
Nell’articolo Come scattare belle foto con iPhone vi abbiamo dimostrato che basta davvero poco per ottenere buoni risultati. Certo, un’attrezzatura professionale aiuta ma non è sempre necessaria. L’attrezzatura professionale è necessaria solo per determinati soggetti: è impensabile voler catturare immagini di una tigre senza un teleobiettivo (semplicemente si tratta di un animale feroce, non potete avvicinarvi!), idem per un volatile, gli animali sono sensibili ai rumori e solo con “ottiche lunghe” è possibile catturarli. Se nel vostro viaggio intendete praticare birdwatching, allora armatevi di tre piedi, reflex, doppia batteria e ottiche da una lunghezza focale da almeno 300 mm.

Pubblicato da Anna De Simone il 29 luglio 2014