Rafting in Campania, dove e quanto costa


Rafting in Campania: certo, non siamo nella Dora Baltea della Val D’Aosta ma anche in Campania ci sono ottime occasioni per praticare rafting. Sono diversi i centri rafting in Campania e le organizzazioni alle quali affidarsi per vivere al meglio questa esperienza. 

Rivolgendosi a un centro, le uniche attrezzature necessarie per praticare rafting sono: costume da bagno, scarpe da poter bagnare e asciugamani; sarà il centro rafting a fornire caschi, giubbe e mute.

GUARDA LE FOTO DEL RAFTING IN CAMPANIA

Dove praticare rafting in Campania

Chi vuole praticare rafting in Campania può contare su spettacolori -e all’occorrenza adrenaliniche- discese fluviali, considerate tra le più belle di tutto il Meridione d’Italia.
Dove praticare rafting in Campania?

  • Fiume Tanagro
  • Fiume Calore
  • Fiume Sele alto
  • Fiume Sele medio
  • Fiumi Bianco e Melandro
Altre esperienze rafting nelle vicinanze:
  • Fiume Lao (Calabria)
  • Fiume Noce (Basilicata)

Per il rafting in Campania, tra le varie associazioni e organizzazioni, segnaliamo il Centro canoa rafting Val Tanagro che offre gli itinerari rafting e i prezzi qui riportati:

Fiume Tanagro:
tra Pertosa e Auletta. Ottimo per un’esperienza adrenalinica. Il prezzo è di 35 euro.
Fiume Sele alto:
tra Oliveto Citra e Contursi Terme.  Quota 35 euro.
Fiume Sele medio:
da Contursi Terme alla confluenza del Tanagro. Ottimo anche per la prima esperienza in single e in double raft. Prezzo esperienza 35 euro.
Fiumi Bianco e Melandro:
gole verticali e bianchi calcari per questi due fiumi di frontiera. Prezzo 35 euro.

GUARDA LE FOTO DEL RAFTING IN CAMPANIA

Il gruppo Trekking&Padles riesce a offrire esperienze rafting in Campania per chi è alle prime armi, il prezzo è di 15 euro per un’avventura di 1 ora e 30 minuti. Per esperienze rafting in Campania di 3 ore sul fiume Tanagro, Sele o Calore, anche in questo caso il prezzo sale a 35 euro.

GUARDA LE FOTO DEL RAFTING IN CAMPANIA

Pubblicato da Anna De Simone il 28 luglio 2014