Scambio casa vacanza, come funziona


Scambio casa vacanza: vi piacerebbe una vacanza a costo zero? Con lo scambio casa è possibile trascorrere una vacanza gratis sfruttando uno dei tanti meccanismi messi a disposizione da agenzie specializzate o portali web. A causa della crisi economica, il 69% dei consumatori del globo ha ridotto la spesa per abbigliamento, hi-tech e vacanze, con lo scambio casa è possibile riappropriarsi della propria libertà di movimento e non rinunciare a trasferte e soggiorni, anche all’estero.

Il fenomeno dello scambio casa vacanza è scoppiato in Europa agli inizi degli anni ’50 e solo da un paio d’anni si sta consolidando anche in Italia.

Tu mi dai la tua casa a Nizza e vieni nella mia a Positano, uno scambio reciproco e soprattutto gratuito! Lo scambio casa vacanze è nato così ma nell’era digitale si sono aggiunte molte possibilità. Gli scambi non sono simultanei, inoltre la maggior parte di servizi di scambio casa, scambio notti o home exchange, offrono la possibilità di scambiare non solo la propria dimora, anche bungalow, camper, stanze… 

Chi intende trascorrere le prossime vacanze mediante il meccanismo di scambio casa, può contare su un gran numero di servizi, tra questi citiamo nomadidigitali.it, homelink.it e il più celebre e affermato scambiocasa.com, citato anche nel film con Cameron Diaz, Jude Law e Jack Balck, “L’amore non va in vacanza”.

Altro servizio molto interessante, è quello che propone un vero e proprio “scambio di nottidove gli utenti non sono costretti a scambiare la casa vacanze, certo, possono offrire tutta la propria casa oppure solo la camera degli ospiti ma possono trovare altre strategie per “scambiare notti” e assicurarsi un soggiorno gratuito presso una località a propria scelta. Anche gli studenti possono scambiare qualche notte mettendo a disposizione la loro residenza studentesca.

Pubblicato da Anna De Simone il 4 luglio 2014