Sport adrenalinici: elenco e info


sport adrenalinici
Di sport adrenalinici ed estremi ce ne sono tanti. Nell’articolo dedicato agli sport estremi invernali ve ne abbiamo già proposto un fitto elenco, un altro elenco lo trovate nell’articolo dedicato alle vacanze estreme e oggi siamo qui ancora per soddisfare il bisogno che percepiscono alcune persone di spingersi oltre. In fondo con gli sport adrenalinici l’uomo vuole sfidare ogni limite, tenete presente però che questa ricerca non è priva di rischi e… forse è proprio questo a rendere tali pratiche così interessanti!

Vediamo l’elenco delle attività adrenaliniche più praticate in vacanza:

  • Rafting e le sue evoluzioni più estreme come il bodyrafting e hydrospeed.
  • Deltaplano
  • Paracadutismo
  • Bungee jumping. Il bungee jumping in Italia riscuote molto successo.
  • Base Jumping, dichiarato illegale in molti Paesi. Prevede l’impiego di un paracadute.
  • Kiteboarding o snowkite, un’evoluzione del kitesurf estivo ma con più complicazioni perché si svolge sul ghiaccio. E’ molto pericoloso perché si raggiungono altissime velocità.
  • Artic Diving, immersioni sotto zero.
  • Yachting tra i ghiacci, anche qui si sfrutta la mancanza di attrito tra una sorta di imbarcazione e una superficie ghiacciata.
  • Kayak e windsurf sulla neve, a causa della mancanza d’attrito il windsurf di montagna consente di raggiungere anche i 120 km/h e le tavole sono prive di freni.
  • Scibike
    Al classico telaio della bicicletta si sostituiscono le ruote con due sci.

Se queste possono essere attività adrenaliniche da svolgere una tantum, affidandosi a un esperto istruttore e con tutte le dovute precauzioni, vi sono degli sport estremi che hanno bisogno di tanta pratica e esercizio per prendere vita. Parliamo degli sport adrenalinici come quelli praticati dal celebre atleta Patrick De Gayardon De Fenoyl specializzato in lanci col paracadute su tavole da snowboard e con apertura ritardata dello stesso paracadute… una miscela esplosiva di sport adrenalinici racchiusi in un’unica pratica. Purtroppo il giovane atleta morì proprio durante uno dei suoi lanci, ancor prima di aver raggiunto i trent’anni.

Tra gli sport adrenalinici che necessitano di un buon allenamento citiamo il rock climing (l’arrampicata e scalata di formazioni rocciose) a corpo libero o con supporti e corte di sicurezza, il buildering (si tratta sempre di arrampicata ma qui si scalano edifici e grattacieli) e l’ice Climbing dove gli atleti scalano pareti di ghiaccio e montagne innevate.

Come è chiaro, ci sono sport adrenalinici da svolgere in aria (paracadutismo, deltaplano, bungee jumping, skysurf…), da svolgere a stretto contatto con la terra e le sue coperture (arrampicata, buildering, snowboarding) e sport adrenalinici da svolgere in acqua: molto popolare sta diventando il bodyboard, un’evoluzione del surf che dà vita a spettacolari competizione. Si tratta di uno sport estremo particolarmente adatto per le donne.

Vi lasciamo con un filmato che ritrae alcune delle tante imprese del grande Patrick de Gayardon. 

Pubblicato da Anna De Simone il 16 luglio 2015