Cosa vedere all’Isola d’Elba



L’isola d’Elba, la più grande fra le isole che compongono l’Arcipelago Toscano, rappresenta una delle principali mete turistiche italiane; ogni anno, migliaia di persone, provenienti da ogni parte del mondo vengono qui per visitare le su bellezze. Oltre ad essere corteggiata per il mare cristallino e per la varietà delle sue spiagge, l’Isola d’Elba è anche un luogo ricco di storia e cultura. Ma vediamo nel dettaglio cosa vedere all’Isola d’Elba.

Cosa vedere all’Isola d’Elba, le località
L’isola d’Elba è costituita da otto località: sulla costa orientale c’è Rio Marina e Porto Azzurro; sulla costa settentrionale Porto Ferraio e Marciana Marina e sulla costa meridionale Marina di Campo.Nell’entroterra invece troviamo Marciana, Rio Elba e Capoliveri.

Cosa vedere all’Isola d’Elba, le attrazioni
Non bisogna aspettare l’estete per visitarla, l’isola d’Elba ha tanto da offrire tutto l’anno: non mancano musei, castelli, chiese, siti archeologici e mostre itineranti. I luoghi da non perdere sono: il Palazzo della Biscotteria, la Villa romana delle Grotte e le Case di Letizia, il Teatro dei Vigilanti, numerose fortezze etrusche e spagnole, torri pisane. Da visitare anche il castello del Volterraio,(la più antica fortificazione di tutta l’isola), i musei napoleonici di Portoferraio, l’acquario di Marina di Campo e il museo Gemmologico di San Pietro.

Cosa vedere all’Isola d’Elba, le spiagge
All’isola d’Elba ci sono 132 spiagge, di grandi e piccole dimensioni. Alcune si caratterizzano per la sabbia dorata, altre per quella granitica o per la presenza di ciotoli bianchi e blu. La costa si contraddistingue, inoltre, per le numerose scogliere di granito levigato. Vi è anche una spiaggia attrezzata per cani.
La costa sud-occidentale, denominata “Costa del Sole”, è considerata una delle zone marittime più belle ed è quella più gettonata da turisti italiani e non.
Anche la zona di Portoferraio è particolarmente apprezzata per i suoi litorali dalle acque cristalline.
L’Isola è molto indicata per coloro che amano gli sport subacquei in quanto sono numerose le zone predisposte a esplorazioni di questo tipo.

Ti potrebbe interessare anche  “Weekend a Volterra

Pubblicato da Anna De Simone il 7 giugno 2014