Le Isole dove poter vivere un autentico Sogno


Quando la Conde Nast Traveler chiese ai suoi lettori di votare l’isola da sogno più bella del mondo, la medaglia d’oro fu assegnata alle Hawaii. Per il National Geographic, l’isola da sogno per eccellenza è Nantucket, 48 km a sud di capo Cod, nello stato del Massachusetts.



Di certo, in questi ultimi anni i sognatori sono cambiati: il pubblico è divenuto molto più esigente e se prima si sognavano le Fijii, ora nei sogni dei viaggiatori ci sono isole come Bora Bora, St. Kitts e Nevis… un sempre verde di settore è dato dall’Arcipelago delle Galapagos, questo sembra essere la un sogno intramontabile.

Chi più e chi meno, tutte le isole tropicali riescono a conquistare un pezzetto del nostro cuore.  Dalla Mnemba Island dell’Oceano Indiano a Cebu, una delle isole delle Filippine. Così come le Galapagos, altro sogno intramontabile è dato dalle Seychelles; in realtà, la Repubblica delle Seychelles è un Paese costituito da 115 isole, sono molto simili tra loro quindi è difficile dire quale tra queste sia la più bella.

Le Maldive sono annoverate tra le destinazioni turistiche più visitate al mondo, sono scelte soprattutto per viaggi di nozze e anniversari romantici. Queste isole dell’Oceano Indiano sono di sovente visitate dalle star di Bollywood e Hollywood. Alle Maldive è stato di recente assegnato un premio che le conferisce il titolo di località più romantica al mondo: sembrano essere il luogo perfetto per trascorrere dei momenti da sogno!

Tornando a sentire le opinioni dei lettori di Condé Nast, vediamo che nella top ten delle isole più belle al mondo quadra la Sea Island, situata a sud-est della Georgia. L’Isola è particolarmente apprezzata dai giocatori da golf ma restando in tema campi da golf, l’impareggiabilità si riscontra con Kiawah Island, a largo della Carolina del Sud, tra riserve naturali, spiagge, campi da tennis e golf.

Per vedere le foto di queste ed altre isole da sogno, aprite la nostra galleria fotografica.

Ti potrebbero interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 31 ottobre 2013