Glass Bridge, il ponte sospeso sul Gran Canyon


Il ponte sospeso sul Gran Canyon è semplicemente lo skywalk più popolare del globo. Si chiama Glass bridge, ponte di vetro, e si trova a strampiombo sul Gran Canyon, all’altezza di 1.200 metri. La struttura è realizzata in cristallo e acciaio ed è a forma di ferro di cavallo.

Durante la passeggiata i visitatori percorrerano il ferro di cavallo ma non potranno scattare foto ne’ immortalare il momento se non usufruendo dei fotografi della struttura. La visita esalta o delude: tra i turisti c’è chi è rimasto entusiasta e chi deluso, in effetti l’accesso al ponte sospeso sul Gran Canyon avviene in gruppi di 120 persone alla volta e questo potrebbe essere un po’ seccante. I prezzi d’accesso sono giustificati dal valore della struttura: lo skywalk del Gran Canyon è costato un investimento di 30 milioni di dollari.

GUARDA LE FOTO DEGLI SKYWALK IN GIRO PER IL MONDO

Quanto costa passeggiare sullo Skywalk del Gran Canyon?
Il prezzo del biglietto d’accesso può arrivare a costare 70 euro se si sceglie di includere il trasporto fino alla struttura con piccole soste-visite: l’auto privata dovrà essere lasciata alla base dove è disponibile un immenso parcheggio. Sullo Skywalk del Gran Canyon non è possibile portare oggetti, ne’ la macchina fotografica: chi desidera foto dovrà acquistarle in loco, sul “ponte sospeso nel cielo” c’è un fotografo che farà il lavoro per voi

GUARDA LE FOTO DEGLI SKYWALK IN GIRO PER IL MONDO

Perché passeggiare sullo skywalk del Gran Canyon?
Visto dall’alto il Grand Canyon ricorda una cicatrice enorme sulla crosta terrestre: è lungo quasi 500 km, largo 30 km nel suo punto più largo e la sua profondità arriva quasi a 2 km. Solo la vista dall’alto riesce a restituire un’idea dell’immensità del Gran Canyon, l’alternativa economica alla passeggiata in elicottero (o in deltaplano) è proprio lo skywalk.

GUARDA LE FOTO DEGLI SKYWALK IN GIRO PER IL MONDO

Pubblicato da Anna De Simone il 14 marzo 2014