Sagre a novembre in Italia


Sagre a novembre in Italia

Sagre a novembre in Italia che rendono l’autunno avanzato meno grigio di quanto non possa sembrare. Questa stagione quanto ha sapori è davvero ricca e girando l’Italia anche solo con il pensiero, sagra dopo sagra, ce ne possiamo rendere conto e non rattristarci vendendo l’estate giungere al termina. Regione per regione, vediamo qualcuna delle sagre a novembre in Italia da non perdere!



Sagre a novembre in Italia: Sicilia

Mentre a Cefalù c’è “La vecchia strina” e a Montallegro la Fiera di San Martino, a Castellammare del Golfo si svolge a novembre la Sagra della muffoletta. Siamo in provincia di Trapani e questa festa è dedicata ad una particolarissima focaccia con ripieno a base di cacio cavallo, ricotta, spezie e strutto così chiamata. .

Sagre a novembre in Italia: Lazio

Numerose non solo in Lazio le sagre a novembre dedicate alla festa di San Martino: a Anguillara Sabazia (RM), ad Arce (FR) e a Formello (RM), ad esempio. Ma non c’è in giro solo quello, tra le protagoniste del mese ci sono le castagne, alla Festa della Castagna di Vallerano (VT), alla Sagra dellle Castagne a Terelle (FR) e alla Sagra della castagna di Vallerano, a Vallerano (VT)

La Sagra della Rola a Rocca Canterano (RM) è una manifestazione che si svolge a San Martino, tanto per cambiare, ed è una delle migliori occasioni in Lazio per gustare prodotti tipici locali come ad esempio le “role”, le caldarroste provenienti dai boschi roccatani. Nel programma c’è anche un corteo burlesco e musica popolare.

Sagre a novembre in Italia

Sagre a novembre in Italia del Nord

Anche nelle regioni del Nord non mancano appuntamenti interessanti e gustosi come la Sagra del baccalà a Borgoricco (PD) di tradizione, con stand gastronomici per tutti i gusti: baccalà in umido, mantecato, alla vicentina, in insalata, fritto e carpaccio di baccalà crudo. Per chi desidera disubbidire ci sono anche ragù di carne, di anatra o cinghiale, tagliata di manzo, spezzatino di musso e di cinghiale.

Sempre in Veneto troviamo tra le sagre a novembre in Italia DolceVI a Bassano del Grappa. Restando al Nord spostiamoci a Lodi con la Rassegna Gastronomica del Lodigiano, poi a Bologna con le Feste del Tartufo “Tartufeste” e così via, quasi in ogni provincia, quasi in ogni finesettimana.

Sagre a novembre in Italia

Sagre a novembre in Italia del Sud

Al Sud a novembre fa ancora meno freddo, di solito, e le sagre fioccano. A Monte Sant’Angelo (Foggia) c’è la Sagra della castagna, a Foligno la Festa del Miele in Umbria e a Fasano (Brindisi) la Sagra del novello, caldarroste e focaccia cotta al forno animata da musica e balli tradizionali. Sarebbero troppe da citare tutte ma il Sud della penisola è un universo di sapori che almeno una volta vanno assaggiati.

Sagre a novembre in Italia: Piemonte

Il Piemonte a novembre è una regione a base di tartufi e di vino ma non solo. Le sagre a novembre sono varie e divertenti. Se ad Alba ci sono la Fiera Nazionale del Tartufo Bianco e il Palio degli Asini, a Garessio il Trofeo del Cornuto e a Murisengo la Fiera della Trifola d’Or.

Da non perdere a Gaglianico il Festival Nazionale del Risotto Italiano e la Sagra del cavolo verza che si svolge a Montalto Dora (Torino). Si tratta di una vera e propria kermesse dei un prodotti agricoli di qualità e biologico, non solo di cavolo verza, e ci sono anche vini e sapori genuini piemontesi doc.

Sagre a novembre in Italia

Sagre a novembre in Italia

Oltre alla Fiera del formaggio di fossa, ospitata a Talamello (PU), nelle Marche c’è la Festa della Cicerchia, dal 25 al 27 novembre, a Serra de’ Conti (AN), una sagra dedicata al legume che anima il centro storico con banchetti per mangiare ma non solo.

E non solo legumi, si possono infatti gustare anche zuppe, maltagliati, passatelli, pancotto, cresce di polenta, trippa alla canapina, scottiglia di cinghiale, coratellina d’agnello, fave in potacchio, ciambellone, vino di visciola, caldarroste e lupini. A stomaco pieno si possono ammirare manufatti di tradizione in ferro battuto e ascoltare cantastorie.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Marta Abbà il 23 settembre 2017