Foresta Nera: cosa vedere e itinerari


 

Foresta Nera

Foresta nera, ma molto verde, così fitta di alberi e piante da non lasciare spazio alla luce di filtrare. Ecco perché Foresta nera. Fin sulla sua montagna più alta, Feldberg (1493 m), è ricoperta di boschi, attraversandola si trovano colline, boschi, pascoli, vallate, piccoli laghi, cascate e villaggi.



Foresta Nera Germania

Il territorio su cui si estende è protetto da due parchi naturali, quello della Foresta Nera centro-nord e quello della zona della Foresta nel sud, e assieme alla valle del Reno tra Mannheim e Basilea, è anche la zona del Paese che meglio accoglie i turisti dal punto di vista climatico. Siamo a sudovest della Germania, nella regione di Baden-Württemberg, a ovest e a sud questa foresta è delimitata dalla valle del Reno, a nord da Karlsruhe e Stoccarda e a est dalla valle del Neckar.

Foresta Nera: cosa vedere

Sono solo due le città importanti qui ubicate e sono Friburgo e Baden Baden, entrambe nella parte occidentale. Baden Baden è una località turistica di grande fama da tempo, è stata una stazione termale molto amata dall’aristocrazia europea, oggi resta una tappa imperdibile.

Altre soste tra una camminata e un’altra, immersi nella Foresta Nera, sono Staufen, a sud di Friburgo, dove morì, nel 1540, il famoso “Doktor Faust”, vicino a vecchie miniere di argento visitabili ed affascinanti. A Gutach si vedono le case tipiche con il tetto di paglia custodite in un museo all’aria aperta mentre, sempre all’aria aperta, a Triberg ci sono le cascate più alte della Germania.

Per i più piccoli, tappa anche a Furtwangen, per il museo degli orologi, anche a cucù, e allEuropapark a Rust, il parco di divertimento più grande e più bello della Germania.

Foresta Nera

Foresta Nera: itinerari

Sia Friburgo che Baden Baden sono base di partenza per escursioni molto interessanti e adatte ad ogni pretesa. Si può scegliere tra molti sentieri che attraversano la Foresta Nera per 22 Km di tracciati contorti. Passeggiando si può passare per Schluchsee e Titisee, sono “le perle della Foresta Nera”, due laghi che sembrano un paradiso, in estate e in inverno.

Tra i numerosi itinerari possibili, la Schwarzwald Hochstraße, la “Strada delle alture”, da Baden Baden a Freudenstadt (60 km), o la Die Uhrenstraße, la “Strada degli orologi”, tipica del posto.

Foresta Nera: Friburgo

Anche se si arriva nella Foresta Nera per camminare e stare nel verde, Friburgo merita un paio di giorni cittadini per ammirare le sue bellezze architettoniche e storiche. La Cattedrale gotica, con il campanile alto 116 metri, la Kaufhaus, dove i commercianti depositavano il sale e il vino, il vecchio Municipio, realizzato tra il 1557 e il 1559, i resti dell’antica cinta muraria e delle sue porte di accesso, tra cui la Martinstor, la porta di San Martino risalente al XIII secolo.

Una chicca è la casa di Erasmo da Rotterdam, in Franziskanerstraße e una passeggiata nel centro storico per vedere i Bächle, stretti canali dove scorre l’acqua.

Foresta Nera

 

Foresta Nera: meteo

I mesi migliori per andare nella Foresta Nera sono quelli estivi, da giugno a fine settembre, per via delle temperature miti e delle giornate più lunghe. Se le vacanze di Pasqua sono nella seconda metà di aprile, anche questa è una buona occasione per una settimana nella Foresta Nera sempre però ricordandosi di portare attrezzatura per il fresco e per le piogge. Siamo pur sempre in Germania e in una enorme foresta.

Foresta Nera: Hansel e Gretel

Cosa ci fanno Hansel e Gretel qui? Sono nel titolo del film horror “Hansel e Gretel e la strega della foresta nera”, diretto da Duane Journey e realizzato dagli stessi produttori della saga di Twilight. In Italia è arrivato nel 2014, con il divieto ai minori di 14 anni.

Foresta Nera

Foresta Nera: ricetta

Se si è sul posto, non scordarsi di assaggiare la “Schwarzwälder Kirschtorte”, una tipica torta di ciliege con panna, cioccolata e ciliege, sorseggiando il “Kirschwasser”, una grappa fatta anch’essa con le ciliege. Prima di partire possiamo invece cucinare la torta della Foresta Nera con pan di spagna al cacao, amarene sciroppate, liquore kirsch, tanta panna e tanto cioccolato fondente, con qualche ciliegia candita.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 20 settembre 2017