Sagre gastronomiche in Italia


Sagre gastronomiche

Sagre gastronomiche in tutta Italia, il modo migliore per girare il nostro Paese gustando non solo con gli occhi i suoi preziosi tesori. Ce ne sono molte di fama internazionale, come l’Eurochocolate autunnale di Perugia – un paradiso per tutti gli amanti del cioccolato nostrano – oppure come la “Festival del peperoncino” a Diamante, in Calabria, ma non sono da disdegnare anche le sagre gastronomiche magari più piccole o meno note. Anzi, spesso sono le più autentiche e convenienti per assaggiare la nostra Italia.



Sagre gastronomiche in Italia

Iniziamo ad esplorare a zonzo qualche buona occasione per il palato. Nel viterbese a Soriano nel Cimino c’è la Festa delle castagne in autunno, mentre a Marino, in Lazio, la Sagra dell’uva, un simbolo per la regione, un appuntamento con la tradizione, il gusto e l’innovazione.

In Trentino Alto Adige non poteva certo mancare la Festa delle mele, a Borgo di Cles dove si prepara anche il succo di mela davanti agli occhi dei visitatori. Tornando in Lazio, a Ladispoli, troviamo la “Sagra del carciofo romanesco” una due giorni di gusti laziali.

Sagre gastronomiche Toscana

Tra funghi e cinghiale, la Toscana ha molte sagre gastronomiche in autunno ma non solo. Già ad aprile, infatti, c’è la “Sagra del cinghiale” a Certaldo (Firenze) e nello stesso mese “Enolia”, a Seravezza (Lucca), tutta dedicata all’olio d’oliva. A Maggio la “Sagra della Ficattola” a Impruneta (Firenze) è la festa di questa tipica pasta fritta made in Toscana, nello stesso mese a Grosseto si tiene “Passione Maremma Wine Food Shire”.

Altre sagre gastronomiche in Toscana sono la Veglia sulle aie, con tre mesi di manifestazioni dedicati ai prodotti locali di alta qualità, ospitata a Monterspertoli (Firenze), la “Sagra degli schiaffoni”, ad agosto a San Giuliano Terme (Pisa), la “Sagra della polenta, dei funghi porcini e del cinghiale” a settembre a Poggio alla Malva e Carmignano (Prato),e a dicembre la “Festa dell’Olio di San Quirico d’Orcia” vicino a Siena.

Sagre gastronomiche

Sagre gastronomiche Lombardia

Non solo industrie ed uffici, in Lombardia, ma anche tanta buona cucina e prodotti locali. Basta fare un salto alla “Tartufesta” in autunno a Carbonara di Po (Mantova) oppure alla “Sagra del cotechino” nella zona di Cremona in Lombardia dove si possono assaggiare anche molti altri piatti tipici lombardi. Ogni provincia lombarda, Milano compresa, ha un fitto calendario di sagre gastronomiche da proporre ai buongustai.

Sagre gastronomiche Piemonte

Dal Piemonte arrivano molti prodotti appetitosi, alcuni molto noti, altri da conoscere, magari andando ad una delle sagre gastronomiche che vi hanno luogo. C’è il Salone del gusto, in autunno a Torino e anche il Salone del vino e Terra madre, a marzo sempre nella stessa città per i golosi c’è CioccolaTO.

Spostiamoci dal capoluogo perché a ottobre c’è la Fiera del tartufo a Moncalvo (TO) e ad agosto e settembre la Sagra del Peperone di Carmagnola (TO). La “Fiera internazionale del tartufo bianco d’Alba” è forse la più famosa sul tartufo, ma chi preferisce altri sapori può andare alla “Sagra del bollito misto” a Frazione Mantovana (AL), oppure alla Sagra della nocciola a Cortemilia (CN). Non poteva certo mancare il vino, nella “Sagra del Barbera e del Cardo storto” a Incisa Scapaccino (AT), e da non perdere anche il “Douja d’Or” ad Asti.

Sagre gastronomiche

Sagre gastronomiche Emilia Romagna

Dove se non in Emilia Romagna, troviamo la “Festa della tagliatella” a Ponticelli (Imola) dove gustare anche la tagliatella aromatizzata al sale di Cervia ed olio extravergine di Ponticelli. CI sono altri appuntamenti regionali gustosi come la “Sagra della Rana” di Santa Bianca di Bondeno (Ferrara) e la “Festa del Sangiovese” a Coriano (Rimini), in autunno, a Montese si svolge la “Sagra della Patata, del Parmigiano Reggiano e dei prodotti tipici” e a Reno Centese (Ferrara) la “Sagra del Tortellino d’Autunno”.

Sagre gastronomiche

Sagre gastronomiche Liguria

Nel fitto calendario di sagre gastronomiche liguri, una sul pesce da citare per concludere questo invito ad esplorare l’Italia attraverso i sapori. C’è una sagra del pesce organizzata annualmente a Camogli, in provincia di Genova, da non perdere. Con fritture a non finire, ma anche piatti più leggeri e buon vino.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbero interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 27 agosto 2017