Andare a New York in nave, le opzioni


andare a new york in nave

Andare a New York in nave è un’impresa possibile ma non è affatto economica. Chi vuole andare a New York in nave dall’Italia ha un’unica scelta e consiste nelle navi cargo. Si tratta di navi che trasportano merci e solo “una manciata” di passeggeri, di solito il biglietto per una nave cargo comprende pasti e acqua.

La tratta Italia – New York in nave cargo può durare 8-12 giorni, in base ai porti da toccare durante il viaggio.

Chi ambisce a qualcosa di più di un cargo può pensare di andare a New York in nave a bordo di un transatlantico ad hoc come la celebre Queen Mary 2 ma in questo caso dovrà partire dai Southampton, Inghilterra.

Andare a New York in nave, Queen Mary 2

Tra le navi per New York figura la Queen Mary 2, in partenza dal porto britannico di Southampton. La Queen Mary 2 può trasformare in realtà la traversata atlantica dove l’obiettivo non è la meta ma la permanenza a bordo, la crociera stessa.

Il transatlantico Queen Mary 2 vanta una stazza di 150 mila tonnellate, 345 metri di lunghezza, 41 metri di larghezza ed è alto ben 72 metri. Può arrivare a trasportare 2.620 passeggeri.

Per raggiungere New York in nave con la Queen Mary 2 s’impiegano 7 giorni e 6 notti. Il prezzo per una crociera a bordo della Queen Mary 2 che al viaggio di sola andata per New York ammonta mediamente a 1200 euro, ma non è raro trovare delle offerte speciali che vedono questo prezzo addirittura dimezzarsi. In occasioni particolari la nave Queen Mary 2 non parte da Southampton ma da Liverpool.

Andare a New York in nave dall’Italia 
Come premesso, questa possibilità è molto più difficile da cogliere. Molte informazioni possono essere reperite nella pagina Navi per New York dall’Italiainoltre vi segnaliamo un servizio di navi cargo che ogni 11 settimane compie la tratta “Mediterraneo occidentale” (con attracchi alla costa ovest d’Italia) – “Costa orientale degli Stati Uniti” (con attracco a New York, oltre che a Savannha e Norfolk).

new york in nave dall'italia

 

I porti italiani coinvolti sono quelli di Genova e La Spezia, la nave cargo proseguirà il viaggio toccando i porti di Barcellona, Valencia,  Algeciras fino a “prendere il largo” e arrivare negli USA. La nave cargo può ospitare solo 8 passeggeri (come succede spesso con le navi cargo, queste hanno un numero limitatissimo di posti) ma può offrire, in più rispetto alle navi cargo convenzionali, piscina a bordo, sala fitness e altre centri di intrattenimento.

Ti potrebbe interessare anche Crociera a Manhattan

Pubblicato da Anna De Simone il 11 novembre 2014