Cosa fare a Pasqua?


La magia della primavera che arriva si assapora con la Pasqua. Mancano due settimane alla Pasqua e molti di noi ancora si stanno chiedendo cosa fare. Se siamo fortunati le condizioni metereologiche verranno in nostro aiuto ma meglio avere sempre un piano di scorta.

Cosa fare a Pasqua, le idee last minute
L’ideale è sempre lo stesso: prenotare il weekend si Pasqua con grande anticipo, magari in una capitale europea o nella città italiana del cuore…. purtroppo non tutti hanno la possibilità di passare le festività pasquali fuori città, quindi vediamo quali sono le attività da svolgere in un’unica giornata. Sono numerose le cose che si possono fare durante la giornata di Pasqua o la Pasquetta (il lunedì dell’Angelo). In primis bisognerà consultare le “pagine gialle” o semplicemente il motore di ricerca Google per cacciare le strutture attrattive presenti nella vostra regione, le idee sono molte:

  • una giornata dedicata all’equitazione
  • una giornata dedicata all’avventura con la visita di un Parco Nazionale, presso un’Oasi naturalistica…
  • una gioranta dedicata allo sport: rafting, canoa, trekking, kayak, golf, tree climbing…
  • escursionismo naturalistico con burdwatching o urbano con visita ai monumenti
  • centro benessere, spa, terme (perfetto in caso di pioggia)
  • altre attività da fare all’aperto

Le attività da fare all’aperto sono infinite e si differenziano da Regione a Regione, per esempio in Lazio per Pasqua si organizzano corsi di Kitesurf per principianti, una lezione di 5 ore per 3 persone costa 175 euro. La sede a cui rivolgersi è quella del “Sailing in Italy Roma”.

A Biella, a Livizzano e al Lago Laceno di Avellino e in molte altre località d’Italia, si organizzano escursioni in quad con percorsi pensati a posta per godere delle splendide visuali dei punti panoramici; A Biella l’uscita in Quad è ha una durata di 2 ore e il prezzo per 2 persone è di 90 euro, al Lago Laceno il prezzo per due persone è di 25 euro e l’uscita dura all’incirca 30 minuti, 25 euro anche per Livizzano con una gita in quad di 60 minuti.

Chi ha la possibilità di passare il weekend di Pasqua fuori può agire in questo modo:
-Scegliere una località di destinazione e chiamare hotel per hotel chiedendo se ci sono stanze disponibili e se può effettuare prezzi di comodo, è vero che è periodo pasquale ma se chiamate il giorno prima e l’Hotel non ha alcuna prenotazione, probabilmente avrete fortuna col prezzo!
-Sceglire una località di destinazione e consultare le disponibilità mediante portali specializzati come booking.com tenendo presente che la notte più costosa è quella tra la Domenica di Pasqua e il Lunedì dell’Angelo.

Ti potrebbe interessare trascorrere

Pubblicato da Anna De Simone il 12 marzo 2013