Visitare Messina



Messina è una bella e storica città della Sicilia, che si trova di fronte al famoso Stretto che collega l’isola con la terra ferma. La città ofre interessanti luoghi artistici e storici, anche se in parte distrutti da devastanti eventi naturali che hanno smantellato parte della storica architettura di questa città; alcune opere d’arte sono rimaste e ancora oggi rappresentano testimonianze architettoniche di rara bellezza. Di seguito un elenco di attrazioni da visitare assolutamente a Messina.

Visitare Messina, le attrazioni

  • Basilica Cattedrale Protometropolitana si trova nel cuore della città, in piazza del Duomo; è una chiesa che risale al periodo normanno, più volte ricostruita e distrutta, per colpa di eventi disastrosi e terremoti. E’ una basilica a tre navate, separate l’una dall’altra da tredici colonne. Una peculiarità di questa chiesa è collegata all’organo che ospita al suo interno, datato 1948: si tratta del più grande organo di tutta Europa.
  • Orologio astronomico, accanto alla chiesa prima citata si erge il campanile, alto 60 metri conosciuto in tutto il mondo perché ospita, al suo interno, l’orologio meccanico più grande del globo; si tratta di un orologio del 1933, le cui statue si muovono al ritmo dell’Ave Maria di Schubert ogni giorno a mezzogiorno. Un’altra
  • Chiesa di San Giovanni di Malta è una chiesa vecchissima, risalente al 541, distrutta dai saraceni e poi ricostruita nel corso del X secolo.
  • Sacrario di Cristo Re è un luogo di culto realizzato dove un tempo sorgeva una fortificazione nota come castello di Matagrifone o Rocca Guelfonia; è uno dei luoghi di culto più importante della città perché si trovano le otto statue di bronzo raffiguranti le otto virtù teologali.
  • Monte di Pietà è uno dei palazzi tipici di Messina. E’ stato realizzato sulla base di un progetto firmato dall’architetto Natale Masuccio nella prima metà del 1600, distrutto in parte nel terremoto del 1908, lasciando ai posteri solo la sua bella e caratteristica facciata.
  • Fontana di Orione si trova nel centro della piazza del Duomo; la fontana rappresenta il fondatore della città di Messina: Orione, accompagnato da quattro puttini sul dorso di quattro delfini. Le statue che circondano la fontana rappresentano simbolicamente quattro fiumi: il Nilo, il Tevere, l’Ebro e il Camaro.
  • Castel Gonzaga è una fortezza realizzata a metà del 1500 per volere di Carlo V; è circondata da un fossato.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 dicembre 2013