Weekend ad Assisi


Piccola cittadina umbra in provincia di Perugia, Assisi è famosa in quanto città natale di San Francesco e Santa Chiara.

Città di origine antichissima, fondata dai romani nel 399 a.C., con la caduta dell’impero venne conquistata dai Bizantini e successivamente da Federico Barbarossa nel 1174.
Poco dopo (tra il 1181 e il 1182) nacque il futuro santo Francesco.
Nel XVII secolo Assisi attraversa un periodo di grande fervore culturale, fino alla nascita dello Stato Italiano, quando divenne meta di pellegrinaggio religioso grazie al ritrovamento dei corpi dei due santi della città.

Assisi

Numerose le basiliche e le chiese presenti, tra le quali menzioniamo le principali:

Basilica di San Francesco (divisa in Inferiore e Superiore), patrimonio dell’umanità, la cui costruzione risale al 1228.
La Basilica Inferiore venne costruita in collaborazione con i maggiori artisti del tempo, quali Giotto e Cimabue ed ha funzione di cripta monumentale destinata alla visita delle reliquie del santo da parte dei pellegrini.
La Basilica Superiore è destinata alle riunioni ufficiali e può ospitare anche il Papa.

Basilica di Santa Chiara, eretta tra il 1255 e il 1265, è realizzata in stile gotico e richiama la Basilica Superiore con ampie colonne esterne.
Fortemente danneggiata dal terremoto del 1997, è oggi solo parzialmente visitabile.

L’Eremo delle Carceri, raggiungibile anche a piedi con una camminata di pochi chilometri; è il luogo nel quale San Francesco e i suoi seguaci si ritiravano in solitudine e silenzio per dedicarsi alla preghiera.

Basilica di Santa Maria degli Angeli, eretta intorno al 1600, contiene la Porziuncola (cappella dove San Francesco si recava a pregare).

Altri punti di interesse sono la Piazza del Comune, l’Anfiteatro Romano e la Rocca Maggiore.

La città offre quindi moltissimo ai pellegrini ed ai numerosissimi visitatori, che ogni vi si recano per immergersi in un’atmosfera unica di pace e tranquillità.

Richiedi itinerario personalizzato