Massa Lubrense: cosa vedere


Massa Lubrense

Massa Lubrense è una località marina poco nota ma vicino ad una meta di vacanze molto conosciuta e amata in tutto il mondo e, in questo caso, non lo si dice per esagerare. E’ vero, perché sto parlando dell’’Isola di Capri. A Massa Lubrense ci sono parecchie spiagge in cui rilassarsi ma è interessante anche godersi i dintorni, i sapori, la cultura e gli edifici artistici, per non parlare dei panorami, visto che siamo vicino al golfo di Sorrento.



Massa Lubrense: dove si trova

Questo piccolo comune si trova agli estremi della penisola Sorrentina, tra il Golfo di Napoli  e il Golfo di Sorrento, un lembo di terra che sembra allungarsi per voler toccare Capri. Siamo quindi in una zona di paesaggi marini e di costa, ben 20 Km di costa bagnati in totale, un po’ in un golfo un po’ nell’altro. Ci sono infatti tanti sentieri per girare, raggiungere spiagge nuove oppure godersi il paesaggio non dalla spiaggia ma qualche passo indietro, nel verde.

Per gli amanti delle passeggiate, a Massa Lubrense ci sono sentieri che in totale superano i 100 Km di lunghezza, di ogni tipo e difficoltà, alcuni pedonali, altri che collegano varie frazioni di uno stesso comune come accade proprio con Massa Lubrense che di frazioni ne ha perfino 18.

E’ uno dei migliori modi per trascorrere le vacanze, alternando giornate di mare ad altre di passeggiate ed escursioni, ce ne sono di tutti i tipi, di varia difficoltà e che mostrano panorami molto interessanti come limoneti, oliveti e coste coperte di profumata macchia mediterranea.

Per arrivare a Massa Lubrense in treno si deve prendere un treno per Napoli e raggiungere Sorrento con la linea ferroviaria della Circumvesuviana, poi per arrivare a Massa Lubrense serve un autobus. In auto il riferimento è sempre Napoli, da cui proseguire sulla Autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria fino all’uscita di Castellammare di Stabia.

A questo punto ci si immette sulla statale 145 Sorrentina fino a Sorrento e, seguendo le indicazioni, fino a Massa Lubrense. In aereo a maggior ragione si fa tappa all’aereoporto di Capodichino e si prende l’autobus della “Curreri” fino a Sorrento per poi proseguire per Massa Lubrense tramite un altro autobus.

Massa Lubrense: dove si trova

Massa Lubrense: spiagge

Arrivati a destinazione, ci si scorda la fatica del viaggio di fronte alle meravigliose spiagge di Massa. Molte sono le calette che offre ai turisti su entrambe le coste come ad esempio, nel golfo di Napoli, la Marina di Puolo, la Marina della Lobra, le Fontane, la Baia delle Sirene e la Cala di Mitigliano. Dalla parte del Golfo di Sorrento, troviamo altre belle spiagge come la Baia di Ieranto, la Marina del Cantone, Recommone e il Fiordo di Crapolla.

Non è quindi affatto un caso se l’unico comune di Napoli ad ottenere per 8 anni consecutivi, fino al 2015, il prestigioso riconoscimento della Bandiera Blu, è proprio Massa Lubrense. Questa Bandiera viene assegnata ogni anno dalla Fee per premiare la qualità delle acque marine, la manutenzione della fascia costiera, l’efficienza dei servizi e delle misure di sicurezza e, a quanto pare, da queste parti se la cavano molto bene. Proprio le spiagge e in generale la costa di Massa Lubrense e dei paesini vicini, sono tutelate dall’Area Marina Protetta di Punta Campanella che protegge il mare ma anche la terra che ci si tuffa.

Massa Lubrense: spiagge

Massa Lubrense: cosa vedere

Oltre al mare, ci sono da vedere molti luoghi naturali e non, sempre all’insegna del relax, del sole e del clima che a Sorrento non è mai troppo severo. L’area marina protetta di punta Campanella, che impedisce l’accesso alla baia di Ieranto a tutte le imbarcazioni a motore, fa sì che la natura possa mantenersi in ottima forma. Si può raggiungere la baia con un sentiero che parte da Nerano e ne vale davvero la pena.

A Massa Lubrense c’è anche un’antica chiesa dedicata alla Madonna della Lobra, protettrice del luogo, e che da il nome al paese, molto caratteristico anche il piccolo porto, situato in un’insenatura naturale e affollato di barche da diporto e da pesca.

Il Circolo Nautico locale è stato fondato nel 1973. Nel caso di Massa Lubrense non c’è stata una violenza sul territorio e gli edifici sono in perfetto stile mediterraneo quindi in armonia con il contesto paesaggistico. Il borgo antico è molto semplice e per questo gradevole, autentico, vivo.

Massa Lubrense: cosa vedere

Tra le cose da vedere c’è lo scoglio del Vervece, davanti il porto della Marina della Lobra: è un isolotto dove a settembre si svolge una cerimonia con celebrazione della Messa sullo scoglio. Arrivano centinaia di imbarcazioni per assistere a questa festa che prevede anche la deposizione di corone di fiori sulla statua della Madonna, a oltre 10 metri di profondità, vicino allo scoglio.

Questa statua è stata realizzata e lì posizionata in memoria di tutti gli scomparsi in mare, specialmente sub. Uno dei centri più interessanti nei dintorni di Massa è Sant’Agata sui Due Golfi, quello di Napoli e quello di Salerno, poi c’è anche Termini, una frazione sulla Punta Campanella.

Massa Lubrense in TV

Forse qualcuno se ne è accorto, ma non è certo cosa molto nota che dal 2006 al 2009 Massa Lubrense è stata la location della serie televisiva “Un posto al sole d’estate”. Anche alcune puntate della fiction Capri sono state registrate a Massa Lubrense.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 22 giugno 2018