San Francisco da visitare


San Francisco, città famosa nel mondo per essere la patria della beat generation, degli hippie e del movimento omosessuale; viene spesso definita una città europea d’oltreoceano. Le mitiche stradine di San Francisco fatte in salita e in discesa, le numerose colline e la famosissima Baia dalla quale è possibile assistere a panorami mozzafiato, rendono la città una delle mete turistiche più gettonate dai vacanzieri.

San Francisco da visitare in cable car
Per spostarsi nel cuore di San Francisco, il mezzo d’eccellenza è il cable car. Un veicolo che vi accompagnerà lungo le colline della città.

San Francisco da visitare. Cosa vedere
I luoghi da visitare sono tanti, ognuno dei quali riserva grandi particolarità.

Tra i quartieri più famosi troviamo Chinatown, Mission Districtis, Japantown, Financial District e il Castro. Non manca un quartiere italiano, si trova a North Beach e sfoggia numerosi caffè, bar e ristoranti dove si respira un’incredibile atmosfera anni ’50.

Ognuno di noi avrà sentito parlare almeno una volta di “City Lights Bookstore”. La libreria famosissima in tutto il mondo imperdibile soprattutto da chi ama la beat generation. Nel centro della città vi è Union Square, la zona che ospita i migliori alberghi e negozi.

A poca distanza dal centro troviamo Chinatown,  uno dei più grandi quartieri cinesi americani. Uno dei simboli del quartiere è la porta d’accesso (chiamata “Porta del drago“) situata in Grant Avenue, in stile cinese, composta da tre arcate e da due leoni collocati sui marciapiedi. Da non perdere il capodanno cinese, che si svolge alla fine di gennaio o primi di febbraio.

Castro street è il quartiere famoso per essere il cuore della comunità gay vi è, infatti, la più alta concentrazione di omosessuali al mondo. Qui Harvey Milk, uno dei primi e maggiori esponenti del movimento gay, aprì il suo negozio di fotografia nel 1975.

30 miglia a sud della città si trova l’isola di Alcatraz, famosa per aver ospitato per anni la prigione di massima sicurezza. Oggi l’area fa parte del Golden Gate National Recreation Area, uno dei parchi più curati al mondo.

Andando ancora più a sud si arriva alla bellissima baia di Monterey, attraversando una strada panoramica con vista mozzafiato che dura circa un’ora e mezzo nella Pacific Coast Highway. Imperdibile a San Francisco è il Golden Gate Bridge un ponte mastodontico sospeso sul Golden Gate a 6 corsie, percorribile in auto, a piedi e in bici.

San Francisco da visitare. Il parco delle meraviglie
Nel cuore di San Francisco vi è il Golden Gate Park, un parco enorme che si estende su un rettangolo di 4.1 km². È più grande del Central Park di New York ed è il terzo parco più visitato negli Stati Uniti. Ci sono oltre 10 km di piste ciclabili e più di un milione di alberi.

Il parco ospita all’interno musei come il famoso Young Memorial Museum, il Conservatorio dei fiori nota al mondo come una delle più grandi serre in stile vittoriano, la California Academy of Sciences e lo Strybing Arboretum, il giardino botanico. Il parco di San Francisco non è dei più tipici, infatti si trova anche uno stadio, due laghi artificiali, una zona recintata in cui è custodita una mandria di bisonti e il celebre Japanese Tea Garden, il giardino stile giapponese più antico degli Stati Uniti.

Ti potrebbe interessare anche San Francisco e dintorni

Pubblicato da Anna De Simone il 31 dicembre 2012