San Francisco e dintorni


San Francisco e dintorni

San Francisco e dintorni, per una vacanza in città e nella natura, con momenti di divertimento ma soprattutto occasioni per permettere al mondo di lasciarci a bocca aperta. Senza parole. E a parole è difficile rendere l’idea e dimostrare come San Francisco e dintorni siano il posto più adatto per cercare la stravaganza e l’insolito. Come area metropolitana, è di circa 7 milioni di abitanti ma la città in sé non è enorme, è al centro della San Francisco Bay Area, ama svettare tra le colline ma viene accarezzata dal mare.



San Francisco: cosa vedere

A San Francisco ci sono molte attrazioni, sparse, geograficamente e di vario genere. Per questo è necessario girellare liberamente per cogliere appieno lo spirito della città. Meglio partire dal Ferry Building, regno dei buongustai che sorge in ciò che fu un nodo molto importante per i trasporti, se capitiamo durante il plaza Farmers Market sarà particolarmente animato e ricco di occasioni di assaggio.

Per ammirare il panorama i luoghi migliori sono la Coit Tower, la torre d’osservazione di Telegraph Hill, e la Lombard Street, via caratteristica che passa su una importante collina, la Russian Hill.

Chi è cresciuto guardando i film polizieschi americani non può non attraversare Chinatown, con i suoi pittoreschi Chinatown Gate, le lanterne rosse, i dragoni decorati, scorgendo d’un tratto anche tempi buddisti, portali dorati e balconi di colori sgargianti.

Altra tappa immancabile, il Golden Gate, simbolo di San Francisco ma soprattutto un capolavoro di architettura e ingegneria con i suoi 2700 metri di lunghezza sorretti da 2 giganteschi piloni: per ammirarlo meglio, percorriamolo in bicicletta, affittandone una. Alla sera o se si ha voglia di folla e di shopping, andiamo al Fisherman’s Wharf (molo del pescatore), la zona chiassosa, ricca di negozi, locali e ristoranti, mentre nel Financial District si trova un altro simbolo di San Francisco: la Transamerica Pyramid.

San Francisco e dintorni

San Francisco: clima

Visitare San Francisco senza vento è impossibile, quindi se il vento vi rende nervosi, portate pazienza oppure cambiate meta. In estate, il sole può rendere la cosa sopportabile, altrimenti ci possiamo trovare anche a girare nella nebbia, ma ne vale la pena.

San Francisco: dove dormire

A San Francisco ci sono così tanti alberghi che la scelta non è affatto semplice. Il consiglio, anche per risparmiare, è quello di acquistare un pacchetto volo + hotel a meno di non puntare su una sistemazione in case private o nei dintorni di San Francisco.

Se non abbiamo intenzione di badare a spese, però, ho un indirizzo perfetto. Un hotel del 1907, imponente e con una vista spettacolare, lussuosi pavimenti in marmo originali e arredo d’autore. Si tratta del Fairmont Hotel dove hanno dormito anche importanti presidenti americani e altri VIP. Se troviamo posto, festeggiamo con un Mai Tai al Tonga Room and Hurricane Bar dell’hotel.

San Francisco e dintorni

San Francisco: itinerari

A San Francisco si possono inventare mille itinerari, mescolando mete moderne e antiche, vivaci quartieri di locali ad altre vie più distinte ed eleganti. Qualsiasi percorso inventiate, non scordatevi una sosta in uno dei numerosi parchi, meglio se riuscite a raggiungere Alamo Square e le sue Painted Ladies.

Qui le soste sono dolci, animate, di ampio respiro. Per spostarci a San Francisco si può utilizzare una auto noleggiata oppure i mezzi pubblici che sono comodi ed efficienti. Certo non avremo la stessa autonomia ma può essere il modo per vivere la città assieme ai suoi cittadini, sperimentando di persona come sarebbe abitare e lavorare a San Francisco e dintorni. Se il nostro itinerario non è troppo lungo, anche la bicicletta noleggiata è un’ottima soluzione, basta stare accorti e non pedalare contro vento tutto il giorno.

San Francisco e dintorni: cosa vedere

Se partiamo per San Francisco ed è compatibile con il nostro budget e con la tempistica, non trascuriamo i dintorni di questa città perché sono preziosi tanto quanto la città stessa se non di più. La scelta di escursioni è ampia e nessuno può restare a bocca asciutta, soprattutto se si mira alla Napa Valley, regione vitivinicola molto famosa per il clima decisamente gradevole ma anche per il paesaggio che rilassa.

Una Valley celebre, per altri motivi, è quella che è ormai sinonimo di culla per startup e innovazione: la Silicon Valley (la valle del silicio), a sud di San Francisco, mentre sulla baia, la piccola Sausalito ci regala un po’ di tranquillità vista mare.

Chi ama i parchi e parte per San Francisco e dintorni, può spingersi a est fino allo Yosemite National Park oppure a nord est per ammirare il bellissimo Lake Tahoe. Se ai laghi preferiamo l’oceano, raggiungiamo la Baia di Monterey, mentre se cerchiamo un’altra città, piccola ma graziosa, fuori da San Francisco, c’è San José, moderna e pulita.

San Francisco e dintorni

San Francisco e dintorni: come muoversi

Per girare i dintorni di San Francisco, meglio prendere una vettura a noleggio se si vuole essere liberi di decidere orari e tappe intermedie, Ci sono anche tour organizzati, soprattutto per i parchi, ma nello Yosemite National Park vale la pena di passare almeno una notte. Per i dintorni più “appiccicati” a San Francisco, anche i treni sono una scelta conveniente ed economica.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest

Potrebbero interessarti anche

Pubblicato da Marta Abbà il 18 dicembre 2016