Visitare la Costiera Sorrentina



Nell’articolo precedente vi ho parlato della meravigliosa costiera Amalfitana che affaccia sul golfo di Salerno, oggi proseguiremo il viaggio in costiera per ritrovarci sulla Costiera Sorrentina. Dalla provincia di Salerno a Castellammare di Stabia percorriamo circa 100 chilometri di Costa per raccontare di un paradiso di bellezza naturalistica conosciuto in tutto il mondo: le due coste si fondono a formare luoghi incontaminati con paesaggi incredibili e paesi che nascondono arte, storia e cultura. Le città che formano la costiera Sorrentina sono diverse e ognuna attira tantissimi turisti. Vediamo nel dettaglio cosa visitare nella Costiera Sorrentina.


Per raggiungere la Costiera Sorrentina potete atterrare all’aeroporto di Napoli e da qui raggiungere le varie località con il trasporto locale. La costiera è raggiungibile anche in treno, le città della costiera sono collegate alle principali città del Nord e del Sud d’Italia. In estate potete servirvi anche dei traghetti e degli aliscafi che collegano le città maggiori con Napoli e le isole. Una volta giunti in Costiera infatti potete fare escursioni naturalistiche nell’isola di Capri o di Ischia, entrambi raggiungibili da Sorrento.

Visitare la Costiera Sorrentina, le località

Sorrento
La città più importante della Costiera Sorrentina è Sorrento, una città da un centro grazioso e con una serie di monumenti: imperdibile la Cattedrale dei santi Filippo e Giacomo, il palazzo storico Sedil Dominova, la Basilica di Sant’Antonino con le reliquie del santo, e i due musei più belli della città, il George Vallet e il Bottega della Tardia Lignea, con ampi esempi di tarsie di legno. Bellissime sono anche le spiagge: interessante il fondale per chi volesse fare snorkeling

Vico Equense
Sul piccolo promontorio del Golfo di Napoli sorge Vico Equestre, che rappresenta il cuore della penisola sorrentina. Si tratta di un paese dominato da più e più popoli nel corso della storia, le cui testimonianze ancora oggi sono presenti: tracce di Etruschi, Fenici, Greci e Romani sono ben visibili nel centro storico. Due sono i monumenti più importanti: il Castello costruito su richiesta di Carlo d’Angiò e la Cattedrale dell’Annunziata, che si affaccia sul mare.

Castellammare di Stabia
L’ultimo punto della costiera è rappresentata da Castellammare di Stabia, un paese in provincia di Napoli. Una bellissima zona collocata a pochi distanti da Pompei, Sorrento e da Napoli. Si tratta di una città che vanta siti archeologici e stabilimenti termali che le hanno conferito la fama di “Metropoli delle acque, dei climi e del mare”.

Nella foto in alto Sorrento

Pubblicato da Anna De Simone il 14 giugno 2014