Antigua, spiagge da sogno


Ad Antigua non c’è che l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda le spiagge da visitare: vi sono ben 365 spiagge, praticamente una per ogni giorno dell’anno! Distese di sabbia bianca e finissima in un mare cristallino e dai fondali ricchi di vita, ecco cosa vi aspetta se vi recate nelle spiagge di Antigua. Trovare la spiaggia più bella non è possibile, sono tutte bellissime e suggestive, ecco un elenco tra quelle più note.

Antigua, spiagge

  • La Spiaggia Hawksbill Beach di Antigua si trova sul versante nord ovest dell’isola, nella baia omonima sulla penisola di Five Islands. Sono 4 spiaggette molto appartate, tra le quali si trova l’unica spiaggia per nudisti di tutta Antigua, conosciuta come Eden beach. Le spiagge sono costituite da un litorale sabbioso orlato da vegetazione ed alte palme; il mare è turchese e cristallino.
  • La Spiaggia Dickenson Beach di Antigua si trova sulla costa nord occidentale dell’isola e ci si arriva da St. John’s imboccando la strada costiera che si snoda verso nord. La spiaggia, incastonata nella suggestiva baia omonima, è costituita da un lungo litorale di soffice sabbia bianca: il mare è turchese e trasparente, dalle acque particolarmente calme e dai fondali sabbiosi e digradanti, ideale per gli amanti di lunghe nuotate. La spiaggia è affiancata da diversi hotel, ristoranti e bar con vista mare, nonchè da zone a verde per pic nic punteggiate da palme. Qui si possono praticare molti sport acquatici.
  • La Spiaggia Long Beach di Antigua si trova sulla costa ad est dell’isola e ci si può arrivare da St. John’s imboccando la Factory Road in direzione del villaggio di Peres. È una bellissima ed ampia spiaggia di sabbia bianca incastonata nella tranquilla insenatura omonima protetta da un banco corallino. Il mare è turchese e di un blu intenso più al largo, ideale per chi ama fare snorkeling. La spiaggia è frequentata, anche perché qui si trova l’Indian Town Point: uno dei paesaggi più spettacolari di tutta Antigua dove si può ammirare il Devil’s Bridge, letteralmente il Ponte del Diavolo, arco di roccia naturale sempre battuto dalle onde dell’Atlantico. È anche possibile fare surf.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 gennaio 2014