Cosa vedere a Helsinki



Helsinki, capitale della Finlandia, è una città che va visitata a piedi; monumenti, edifici, costruzioni storiche e molti spazi verdi caratterizzano l’anima di questo luogo. Suggestive sono anche le sue baie e insenature frastagliate e le molte isolette che si scorgono all’orizzonte. Ecco cosa vedere a Helsinki.

Cosa vedere a Helsinki, le attrazioni

  • Piazza del Senato è il punto principale del vecchio centro: qui si trovano alcuni celebri e imponenti edifici come la splendida Cattedrale Bianca, vero e proprio simbolo della città, Palazzo Sederholm, uno dei più vecchi edifici di Helsinki, senza trascurare il Consiglio di Stato e l’Università.
  • Temppeliaukion kirkko è una bellissima chiesa costruita nella roccia; questa caratteristica la rende uno dei posti più visitati a Helsinki, con circa mezzo milione di turisti ogni anno. E’ una chiesa luterana scavata nella roccia a cui si accede dal soffitto in vetro.
  • La cattedrale Uspenski è la terza chiesa per importanza della città; una sorta di isola collegata tramite un ponte al centro storico, e in particolare alla via dei negozi, Esplandi, vera arteria commerciale di Helsinki. La cattedrale Uspenski è la chiesa ortodossa più grande di tutta l’Europa nordoccidentale e si contraddistingue per i suoi mattoni rossi.
  • Fortezza marittima di Suomenlinna, raggiungibile in battello da piazza del Mercato, è costruita sull’isola di fronte a Helsinki; oggi una delle attrazioni più importanti, tanto da essere inserita all’interno della lista dell’Unesco come una delle attrazioni più importanti di tutto il globo.
  • Toolo Bay è un bellissimo parco situato nel cuore della città, ideale per i birdwatcher grazie alle tante specie di uccelli che nidificano in questa zona. All’interno del parco è possibile ammirare il Palazzo di Alvar Alto, le ville di legno, la Finlandia Hall, l’Opera House e le antiche ville Linnunlaulu.
  • Zoo di Korkeasaari vanta una serie di animali rarissimi, come il leopardo delle nevi, il panda rosso e il gufo gigante.
  • Linnanmäki è una tappa obbligatoria per chi viaggia con i piccini; si tratta di un parco divertimenti che ospita al suo interno l’acquario Sea Life con un’enorme varietà di pesci tropicali, murene, pesci cobra e meduse fluorescenti.
  • Giardino Botanico rappresenta altra tappa imperdibile; qui potete ammirare oltre 900 tipi di piante diverse.
  • Non mancano musei di un certo prestigio quali per esempio il Museo nazionale della Finlandia, che ripercorre la storia finnica, il Museo all’aperto Seurasaari con le costruzioni in legno, il Museo d’arte contemporanea Kiasma, specializzato in arte multimediale e in fotografia.

Pubblicato da Anna De Simone il 27 gennaio 2014