Colonne di San Lorenzo: aperitivo e sera


Colonne di San Lorenzo

Colonne di San Lorenzo, un luogo di Milano di grande interesse soprattutto per i giovani vista l’abbondanza di locali che si trovano nelle vie attorno. Locali per aperitivi o per cene tra amici, bar e anche bistrot. E’ anche un luogo magico dal punto di vista storico, ci sono davvero delle colonne alle Colonne di San Lorenzo e regalano allo spazio una atmosfera speciale. Affianco ci passano i tram, c’è chi si siede ai loro piedi dandosi appuntamento con un amico, chi per leggere o chattare.



Colonne di San Lorenzo in metro

Per raggiungere questa zona in metro si può contare sulla linea verde che però non ha delle fermate esattamente vicine, è necessario proseguire a piedi dalla fermata di Sant’Ambrogio oppure affidarsi ad un mezzo di superficie, che sia tram o bus. Chi vuole arrivare alle Colonne di San Lorenzo dal centro, ad esempio dal Duomo, può fare una passeggiata per la via dello shopping, via Torino, per poi arrivare senza nemmeno accorgersene, faccia a faccia con le Colonne.

Colonne di San Lorenzo

Colonne di San Lorenzo: aperitivo

Il nome di questo locale promette bene, si chiama “La hora feliz”. Si trova in via San Vito, davvero vicino alle Colonne, ed è perfetto per chi ama quegli aperitivi a buffet. Si può prendere una birra, oppure scegliere tra numerosi cocktails serviti su misura, a seconda della taglia indicata. Ci sono dei tavolini all’aperto ed un buffet ben assortito.

Girando attorno alle vie della zona, si trovano numerosi locali tanto che volendo in un anno si può cambiare aperitivo ogni weekend senza mai ripetere l’esperienza, conviene lasciarsi guidare anche dall’istinto, una volta sul posto, e nella bella stagione godersi la piazza e, ovviamente, la vista delle Colonne di San Lorenzo.

Colonne di San Lorenzo

Colonne di San Lorenzo: sera

Anche il dopo cena da queste parti è vivace, pub e locali sono numerosi ma anche molto affollati, per cui se si è una compagnia numerosa non sarà facile trovare posto per sistemarsi.

Colonne di San Lorenzo: cosa vedere

Non è un luogo solo per banchettare, sia chiaro, è una meta anche per chi ama l’arte ed è curioso del lato storico della città, sia che si tratti di turisti che di cittadini milanesi. Da Corso di Porta Ticinese si possono ben ammirare le Colonne che sono 16, davanti alla Basilica di San Lorenzo Maggiore alle Colonne, sono di epoca romana, coetanee dei resti di anfiteatro, teatro e terme “erculee” del circo.

In marmo con capitelli corinzi, un tempo forse sostenevano le grandi terme volute dall’Imperatore Massimiano, sono alte 8 metri e mezzo, nel IV secolo sono state portate qui con l’idea di costituire un portico di fronte alla Basilica che è stata costruita tra il IV e V secolo. Girando per la piazza davanti alla basilica si notano, sulla destra, la cappella di San Aquilino e quella di San Ippolito, a sinistra invece il piccolo Mausoleo di San Sisto.

Colonne di San Lorenzo: ristoranti

Cucina italiana, milanese, etnica, take away… c’è di tutto, di ottima e di modesta qualità, non è semplice scegliere bene se non si conosce la zona. Anche i prezzi variano molto, ed è meglio controllarli prima di sedersi.

Per chi è in cerca di una cena lombarda di gusto, c’è “La Dogana del Buongusto” in Via Molino delle Armi, 48, un locale è rustico ma dal menù raffinato, a base di piatti lombardi, anche la cantina è interessante.

Si va in Toscana, invece, vacando la porta del ristorante di via Mora “Ciaccia coi Ciccioli”, semplice e sfizioso, con prezzi abbordabili e ottimi piatti come la torta salata ai carciofi o la tartare di chianina. Può andare anche per un pranzo veloce.

Colonne di San Lorenzo

Colonne di San Lorenzo e dintorni

Il quartiere attorno alle Colonne è vivace e vissuto, soprattutto dai giovani ma non solo. E’ un luogo di ristoranti, pub, locali per aperitivi ma anche di negozi da visitare, di moda e di design.

Passeggiando per corso di Porta Ticinese si arriva alla Basilica di Sant’Eustorgio, una delle chiese più antiche e preziose della città, si passa davanti al Museo Diocesano, ospitato all’interno dei chiostri della stessa basilica, e si può arrivare alla Darsena che, da quando è stata rifatta, è diventata una zona da vivere. Ospita iniziative temporanee come anche stabili, mercatini e artisti di strada, oltre che l’opportunità di passeggiare sulla riva del naviglio in piena Milano.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Articolo correlato che può interessarti:

 

Pubblicato da Marta Abbà il 24 novembre 2017