Cosa vedere a Pavia


cosa vedere a pavia

Cosa vedere a Pavia. Pavia sorge sul fiume Ticino, a 35 km a sud di Milano e detiene un antico e importante patrimonio artistico. I principali luoghi di interesse turistico di Pavia sono il Museo del Castello Visconteo, San Pietro in Ciel d’Oro, la Pinacoteca Malaspina, il Duomo, Santa Maria del Carmine, San Michele Maggiore, San Teodoro, il Palazzo Bottigella e il famoso Ponte Coperto sul Ticino. 

Da non prdere anche la Certosa di Pavia e, poco distante dal Lungoticino Sforza, il Palazzo che fin dal 1564 l’Almo Collegio Borromeo con la sua architettura e i suoi affreschi di pregio.

Non solo architettura, patrimoni artistici e storia, se vi state chiedendo cosa vedere a Pavia e siete poco attratti dal turismo culturale, la località conserva diverse perle verdi.

GUARDA LE FOTO DI COSA VEDERE A PAVIA

Cosa vedere a Pavia

  • Il Castello Visconteo e il Parco della Vernavola
    Risale al 1360 ed è caratterizzato da un immenso parco che in antichità si estendeva per una decina di chilometri fino alla Certosa di Pavia. Oggi il parco verde è ancora presente ma in dimensioni ridotto ed è chiamato parco della Vernavola. Il Parco ha un’estensione di 15 ettari e sfoggia piste ciclabili, stagni, cascine, oasi faunistiche….
  • Il Parco del Ticino
    Il Parco del Ticino con i suoi Boschi, Bosco della Sora e Bosco Negri che si estende per 34 ettari lungo il Canale Gravellone (l’accesso al bosco è limitato in alcuni periodi dell’anno, si tratta di un’oasi naturale della LIPU)
  • I mercati e la Cupola Arnaboldi
    Sotto Piazza della Vittoria si estende un grande mercato sotterraneo costruito nel 1958. Molto più antico è il mercato di Piazza Arnaboldi che ospita un cortile aperto al pubblico e coperto da una cupola in ferro del 1882.
  • L’Almo Collegio Borromeo
    Già citato in premessa, nell’Almo Collegio Borromeo sito nell’omonima piazza Borromeo, possono essere ammirati gli affreschi di Federico Zuccari e di Cesare Nebbia che illustrano la famosa Peste di San Carlo e la vita dello stesso San Carlo Borromeo. L’edificio che ospita l’ALmo Collegio Borromeo è datata 1564.
  • Le Chiese
    Numerose le chiese di Pavia da non perdere. Tra le altre, la Chiesa dei Santi Gervasio e Protasio e la Chiesa di Santa Maria del Carmine, questa ultima è uno dei più noti esempi di architettura gotica a mattoni presente in Italia. La costruzione della Chiesa ebbe inizio tra il 1370 e  il 1390 e, solo per terminare la facciata, è stato impiegato più di un secolo.

GUARDA LE FOTO DI COSA VEDERE A PAVIA

Ti potrebbe interessare anche una gita nella Città di Pavia  e nella Città di Cremona

Pubblicato da Anna De Simone il 1 settembre 2014