I 7 luoghi da vedere in Olanda


cosa visitare in olanda

Cosa vedere in Olanda? Ecco una personalissima classifica dei 7 luoghi da vedere in Olanda! I turisti che visitano l’Olanda di solito approdano esclusivamente ad Amsterdam e arrestano li il loro viaggio alla scoperta di Netherlands. L’Olanda è un Paese da scoprire, certo Amsterdam è un’icona mondiale ma dopo aver visitato la città-simbolo, ci sono almeno altri sei motivi per tornare nei Paesi Bassi.

#7 Gouda e il grande mercato
Gouda si trova in una zona tra Ultrecht, Rotterdam e l’Aia, nel punto in cui il Gouwe sfocia nel nell’Hollandse IJssel. Si tratta di una piccola città, tipica olandese, con pittoreschi canili e molti edifici storici concentrati nel zona antica. Gouda è un importante centro economico ed è famosa per il suo formaggio!

#6 Haarlem e il Mare del Nord 
Haarlem è situata tra Amsterdam e il Mare del Nord, sorge sul fiume Spaarne ed è una delle città più antiche dell’Olanda. E’ la sede del Frans Hals Museum, fondata nel 1862 con la sua immensa collezione. Nella città meritano una visita la Cattedrale di San Bavo sulla piazza principale (dove Mozart e Handel suonavano il magnifico organo Muller) e le numerose boutique.

#5 Aalsmeer e le sue aste
Questa cittadina presenta 1/3 della sua superficie occupata dall’acqua. Qui si svolge la più grande asta di fiori al mondo con un fatturato che supera i 200 milioni di dollari! La manifestazione ha misure gigantesche: tre sale d’asta a funzionamento continuo poste in un edificio ampio quanto un paio di campi da calcio. Si tratta di “asta olandese” meglio nota come asta al ribasso: il prezzo scende e il suo “crollo” è mostrato su un display, il primo a schiacciare il suo “buzz” si aggiudica l’asta!

#4 Keukenhof e l’immenso giardino fiorito
Per sei settimane, dalla fine di marzo alla metà di maggio, i 17 acri del giardino di Keukenhof propone un’immensa mostra a cielo aperto di fiori e tulipani. Ben 7 milioni di bulbi di tulipani fioriscono ogni primavera, sia in serra, sia in aiuole allestite sulle sponde di un incantevole lago. Nelle ultime settimane di aprile si possono raccogliere i fiori: tulipani, narcisi, giacinti… In aggiunta ai campi fioriti appena descritti, ci sono ben 50 mila metri quadrati di fiori esotici a temperature controllate.

#3 Le Maioliche di Delft
Delft è un comune olandese piuttosto ampio. La città deve il suo nome all’omonimo canale artificiale, ai bordi del quale si sviluppa l’intero centro. La città è famosa nel mondo per le sue maioliche chiamate azzurro di Delft o in nederlandese Delfts Blauw, sono prodotte a De Porceleyne Fles e caratterizzate dai colori azzurro e bianco. Da visitare il centro storico della cittadina con i suoi canali e attraversamenti e altre opere:
-Oostpoort, la “porta est”, costruita intorno al 1400, la sola porta rimasta della vecchia cittadina.
-il Municipio, Stadhuis
-la Niuwe Kerk, la nuova chiesa
-la Oude Kerk, la vecchia chiesa (soprattutto per gli amanti dell’arte, in questa chiesta è stato seppellito Vermeer)

#2 Zaanse Schans e i suoi mulini a vento
Zaanse Schans è un delizioso borgo sulle rive del fiume Zaan. Il borgo è caratterizzato da casette di legno, giardini stilizzati, piccoli ponti, botteghe di artigiani, mulini a vento… insomma, Zaanse Schans è un autentico museo a cielo aperto. Mente il museo è stato fondato nel 1949 dalla Stichting Zaanse Schans (organizzazione impegnata nella conservazione delle strutture storiche minacciate dallo sviluppo industriale), il quartiere è sempre esistito: le tipiche case di legno e i mulini a vento risalgono al XVII e XVIII secolo e sono stati accuratamente restaurati.

#1 Amsterdam
Un po’ per fama, un po’ per i tesori che custodisce la città, al primo posto della classifica figura Amsterdam. Ecco perché sono stata più e più volte in vacanza ad Amsterdam. Ecco il racconto delle mie esperienze di viaggio ad Amsterdam.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 luglio 2014