Cosa visitare a Roma


Roma non ha bisogno di presentazioni! Anni di storia, contraddistinti dalla presenza di gloriosi imperi, hanno dato a Roma un’eredità artistica come in pochi altri luoghi al mondo. Roma non si può semplicemente descrivere, perché ha tutto, ovunque è possibile trovare tracce di una cultura secolare che lascia senza fiato. Roma rappresenta la patria del diritto, il centro del potere, il centro della cristianità insomma il centro del mondo e visitando Roma lo si sente. Ecco cosa visitare a Roma durante la propria permanenza.

Cosa visitare a Roma, i monumenti
Una selezione dei luoghi che non puoi assolutamente perdere durante la tua visita a Roma:

  • Il Vaticano è la sede istituzionale e spirituale della religione cattolica e del suo sommo rappresentante, il Papa, all’interno del quale trovi un incredibile quantità di monumenti e luoghi d’interesse turistico, tra cui i principali tra cui: la Basilica di San Pietro, i Musei Vaticani e Castel Sant’Angelo.
  • Il Colosseo, il più grande anfiteatro del mondo, è il monumento che meglio identifica Roma nell’immaginario collettivo. Conosciuto anche come l’Anfiteatro Flavio, era il luogo in cui si tenevano cruente battaglie tra gladiatori, schiavi, prigionieri e animali selvaggi. All’epoca era una delle principali attrazioni per gli imperatori e il popolo romano. Il costo del biglietto è di 12 euro. Per arrivarci in metropolitana bisogna prendere la Linea B fermata Colosseo.
  • Il Pantheon, costruito in onore degli dei dal quale trae per l’appunto il proprio nome, è uno dei monumenti che si è conservato meglio fra tutti quelli della Roma Antica. Situato nel cuore di Roma, ha una funzione sociale estremamente attiva, dato che al suo interno  vengono tuttora celebrate regolari messe e molti matrimoni. Il diametro di questa incredibile struttura combacia conquello dell’altezza, fattore che ne determina la propria perfezione e maestosità. Il Pantheon si trova in Piazza della Rotonda e con la metropolitana, la fermata più vicina è Barberini (linea A). l’ingresso è gratuito.
  • Castel Sant’Angelo, maestoso castello costruito come monumento funebre per l’Imperatore Adriano, è stato nel corso dei secoli dapprima fortezza, poi sede di prigioni e infine residenza papale. Attualmente ospita un museo dove si possono ammirare collezioni di armi antiche, suppellettili, dipinti e documenti inerenti la storia del castello. Inoltre sono visitabili tutti gli appartamenti dei vari papi che si sono succeduti.Il costo del biglietto è di 6 euro. È possibile raggiungere il luogo in metropolitana con la fermata Ottaviano-San Pietro Linea A. da qui si può proseguire a piedi visto che dista solo 10 minuti.

Cosa visitare a Roma, le piazze

  • Piazza Navona, che ha la forma di uno stadio, è visitata dai turisti soprattutto per le tre splendide fontane. Infatti al centro della piazza è la Fontana dei Quattro Fiumi, una delle opere più particolari del Bernini, ultimata nel 1651. Le sculture principali della fontana rappresentano i quattro fiumi principali della terra che all’epoca erano considerati i quattro angoli della terra: Nilo, Gange, Danubio e Rio della Plata. Per raggiungere piazza Navona con i mezzi pubblici bisogna scendere alla stazione Termin,i prendere l’autobus numero 64 e scendere alla fermata Vittorio Emanuele.
  • Piazza di Spagna,  conosciuta per i negozi delle griffe più ricercate e per l’annuale sfilata di moda che si tiene sulla splendida scalinata di Trinità dei Monti, rappresenta il salotto di Roma e il punto d’incontro preferito dai turisti. I suoi simboli sono la famosa scalinata che conduce alla chiesa Trinità dei Monti e la Fontana della Barcaccia del Bernini.

Si deve visitare Roma, almeno una volta nella vita.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 febbraio 2013