Cosa visitare a Varsavia



Varsavia, capitale della Polonia, è una città con un fascino proprio, amata soprattutto dagli artisti più bizzarri e dai creativi. La città è animata, di giorno e di notte, arrivando in alcuni casi anche gli eccessi, come dimostra l’iniziativa comunale che qualche hanno fa ha imposto una specie di coprifuoco per porre un freno all’esuberante movida dei giovani. Se decidete di recarvi qui ecco cosa vedere.


Cosa vedere a Varsavia, le attrazioni

  • Stare Miasto è la parte antica della città e si articola lungo la sponda sud del fiume Wybrzeze Gdanskie ; offre moltissimo al visitatore da un punto di vista storico e artistico.
  • Rynek Starego è la vecchia piazza del Mercato, chiamata Rynek Starego Miasta, un tempo la piazza che ospitava il Municipio della città.
  • Castello Reale era la sede dei monarchi polacchi. Si tratta di un bel castello color mattone, costruito intorno al 15esimo secolo, quando ancora la città di Varsavia non c’era: si è sviluppata poi intorno a questo castello.
  • Colonna di Sigismondo è uno dei simboli della città: è stata eretta nel 1644 da Ladislao IV Vasa per onorare suo padre, il re Sigismondo III Vasa. Si trova nel cuore della piazza del Castello.
  • Palac w Wilanowie è la seconda residenza reale di Varsavia, realizzata nel 17esimo secolo come dimora del re Giovanni III Sobieski.
  • Il ghetto di Varsavia era il quartiere che nel periodo del regime nazista era abitato dagli ebrei, che qui formavano la comunità più grande dopo quella di New York. Oggi in questo antico quartiere esiste la via della memoria, Trakt Meczenstwa i Walki Zydów, un itinerario volto a ricordare le atrocità e i fatti terribili di quegli anni
  • Il museo più famoso è il Museo Nazionale che ospita la più grande collezioni di dipinti e sculture polacche.
  • Nowe Miasto è la città nuova che comprende tutta quella parte di territorio che si estende fuori dalle antiche mura

Hai mai pensato di passare il Capodanno a Varsavia ?

Pubblicato da Anna De Simone il 7 febbraio 2014