Cosa visitare a Venezia



Venezia, capoluogo Veneto, è senza dubbio la città più romantica al mondo; con i suoi canali e i suoi scorci, è una delle mete preferite per le coppie:è per antonomasia la città degli amanti, che in questi vicoli, possono riscoprire i propri sentimenti. Qualcuno ha paragonato Venezia ad Amsterdam, per i tanti canali che la attraversano: niente di più sbagliato! Venezia è unica, con uno stile di architettura e un’atmosfera originali.
La città è rappresentata da 118 isolette unite da 418 ponti e attraversate da oltre 150 canali. Visitare Venezia significa catapultarsi indietro nel tempo: non ci sono auto, ci si sposta a piedi o tramite il vaporetto che attraversa i vari canali. Altro mezzo per spostarsi è la gondola, tipico mezzo di trasporto locale, ma è un po’ caro. Ma vediamo nel dettaglio cosa visitare a Venezia se decidete di recarvi per vacanza.

Cosa visitare a Venezia, le attrazioni

  • Piazza San Marco è tra le piazze più famose al mondo; qui nacque la vita pubblica e politica della Repubblica di Venezia e oggi mantiene intatto il suo splendore. Da non perdere le due statue importanti, quella di San Teodoro, ex protettore della città e del Leone Alato di San Marco, simbolo della Serenissima.
  • Sulla piazza si affaccia la Basilica di San Marco, struttura fondata nel IX secolo, che vi lascerà senza parole, per non parlare dell’interno
  • Il campanile di San Marco, con i suoi 98,6 metri è uno dei campanili più alti d’Italia: in cima vi è la statua dorata dell’arcangelo Gabriele.
  • Il Canal Grande è una via d’acqua lunga quasi sei chilometri, attraversato da tre ponti importanti, il Ponte di Rialto, il ponte dell’accademia e l’affascinante e il Ponte degli Scalzi. Bellissima esperienza sarebbe quella di visitarla in gondola
  • Ca’ d’Oro è un edificio in stile gotico, il suo nome deriva dalla decorazione della facciata: erano decorate con sottilissime lamine d’oro. Oggi è la sede della Galleria Franchetti.
  • Ca’ Pesar, edificio costruito nel XVII secolo, è la sede del museo d’arte orientale e della Galleria Internazionale d’arte moderna
  • Palazzo Rezzonico è la sede del museo della pittura del Settecento veneziano
  • Palazzo Grassi è una delle più prestigiose sedi di arti con oltre 5mila metri quadri e 40 padiglioni espositivi. È di proprietà della Fiat dal 1983 e detiene più di 2.000 opere d’arte moderna e contemporanea.
  • Ponte di Rialto è il ponte più antico e più monumentale della città con la sua inconfondibile arcata nel centro storico della città.
  • Ponte dei sospiri, che collega Palazzo ducale alle Prigioni Nuove, è famoso per la sua legenda: si racconta che qui i prigionieri sospirassero prima di entrare nelle prigioni

Pubblicato da Anna De Simone il 14 gennaio 2014