Tutte le bellezze del Gargano



Il Gargano, affacciato sul Mare Adriatico, si sviluppa lungo il promontorio della Puglia comprendente gran parte della provincia orientale di Foggia. Questa zona rappresenta una delle oasi paradisiache più suggestive d’Italia, grazie al suo ambiente naturale variegato, alla presenza di molti siti archeologici e di monumenti d’interesse nazionale. Per non parlare della zona costiera che offre scogliere a picco sul mare, creando scorci quasi irreali. A tutto questo si aggiunge il fascino delle isole Tremiti, veri e propri paradisi terrestri dove potersi perdere nella bellezza dei fondali marini.

Oltre alle Tremiti, fanno parte del Gargano:

  • I comuni di Mattinata
  • Peschici
  • Rodi Garganico
  • Manfredonia
  • Vieste che si affacciano sul mare
  • Ischitella
  • Vico del Gargano
  • Lesina, conosciuta per la sua Marina
  • Cagnano Varano
  • Carpino,
  • Monte Sant’Angelo
  • Rignano Garganico
  • San Giovanni Rotondo
  • San Marco in Lamis
  • San Nicandro Garganico

Il Gargano, le attrazioni

  • Le isole Tremiti, arcipelago in provincia di Foggia, si trovano a dodici miglia a largo del promontorio del Gargano, in direzione settentrionale. Le Tremiti comprendono San Domino, l’isola di San Nicola, Cretaccio, Caprara e Pianosa. A caratterizzare queste isole è un continuo susseguirsi di coste rocciose, insenature, calette, falesie, grotte marine e faraglioni, a cui si aggiungono i fondali marini, di grandissimo valore naturalistico.
  • San Nicola è il vero e proprio cuore artistico delle isole Tremiti, tanto da essere considerato una sorta di museo all’aria aperta:torri, fortificazioni, muraglie, chiese, chiostri di una abbazia-fortezza, castelli e antiche mura costellano questa isola. Da non perdere poi la Marina, con il suo suggestivo e intimo porticciolo che rappresenta l’unica porta di ingresso a quest’isola.
  • San Domino vanta la fama dell’isola dell’arcipelago con i più bei paesaggi naturali: imperdibili le grotte considerate veri e propri angoli paradisiaci. Si trova inoltre la Cala delle Arene, l’unica spiaggia sabbiosa di tutto l’arcipelago.
  • Cretaccio è un ammasso roccioso che sta via via scomparendo a causa delle corrosioni degli agenti marini e atmosferici.
  • Caprara è un’isola disabitata, ma non per questo meno attraente delle altre: con il suo faro e le sue spiagge, tra cui spicca Cala dei Turchi, rivolta a nord-ovest, in una posizione protetta dai venti.
  • Pianosa è una bellissima isola dove apprezzare silenzio e relax.
  • Il parco nazionale del Gargano rappresenta uno dei luoghi prediletti per gli amanti della flora e della fauna e costituisce una vera e propria oasi naturale di grande valore non solo per l’Italia, ma per tutto il mondo.
  • Le grotte sono un tratto caratteristico del Gargano: si contano oltre 700 cavità naturali nell’area del Gargano, manifestazioni carsiche. Tra le più belle si trova la Grotta di Pian della Macina, nel territorio di San Nicandro Garganico, a cui si accede con un pozzo-scivolo di 15 metri di profondità e adornata da stalattiti e stalagmiti, colonne e drappi
  • Il Gargano è considerato una terra sacra: sono molti gli itinerari religiosi che si possono fare in questa terra, a partire dalla visita alle bellissime chiese
  • San giovanni Rotondo è uno dei luoghi più frequentati dal turismo religioso, con la sua basilica di Padre Pio, realizzata su progetto di Renzo Piano e con al suo interno alcune belle sculture firmate da Arnaldo Pomodoro

Pubblicato da Anna De Simone il 13 gennaio 2014