Tour della Francia


Perché non concedersi un tour nel paese più romantico del mondo? Esplorare i castelli della Loira, gustare le delizie della nouvelle cuisine sulle spiaggie di Marsiglia,  visitare le località mondane della Costa Azzurra, passeggiare per le vie dell’alta moda di Parigi. Ecco la Francia offre mille e più luoghi dove poter trascorrere una vacanza indimenticabile. Ecco un tour della Francia con alcuni itinerari, augurandoci che possa rivelarsi  un valido strumento informativo.

Tour della Francia. Prima tappa
Nel tour che vi proponiamo abbiamo scelto come prima tappa la Provenza. Dall’Italia ci si può arrivare in auto, in circa nove ore, passando per Venezia. Dopo aver visitato le affascinanti viuzze del luogo, aver riposato, ci si prepara l’indomani per una visita alle Gorges du Verdon, un luogo spettacolare per chi ama la natura.

Un gigantesco canyon naturale dove passa il torrente Verdon, di color verde smeraldo. Lo si può visitare in macchina grazie alle numerose soste per i turisti che permettono di ammirare dall’alto il paesaggio circostante. Poco distante si trova il lago di Saint Croix dove è posssibile noleggiare delle canoe per entrare anche se per un breve tratto nel torrente del Verdon.

Tour della Francia. Seconda tappa
La tassa successiva è il villaggio Rustrell sempre in Provenza e poco distante dal Verdon. Chi ama il western americano si trova nel posto giusto. Nei pressi c’è un paesino Rousillion, un paesino caratteristico con tante casette dai muri del colore della terra a fare da cornice al Castello di Gordes.

Per pernottare c’è un’antico casolare di campagna nei pressi di Fontaine de Vaucluse,  Villa Illahee i cui titolari sono italiani. Qui si trova il museo della carta che ne illustra l’antica produzione con i mulini ad acqua. Da non perdere tutto il palazzo dei papi di Avignone, il famoso ponte della città e i giardini del palazzo

Tour della Francia. Terza tappa
Dopo la sosta pranzo si parte per Lione che non è molto distante. Tappa obbligatoria è la Lione Vecchia, dove si trova la cattedrale di Saint Jean e la basilica di Fourviere.

Tour della Francia. Quarta tappa
Dopo aver pernottato a Lione si parte per Bourges, cittadina del centro della Francia, non molto distante dal punto di partenza ( circa tre ore di viaggio). Da visitare la cattedrale gotica di Saint Etienne con i suoi giardini, il palazzo di Jacques Coeur e le stradine del centro storico. Imperdibile il Castello di Chambord, residenza estiva per le battute di caccia dei sovrani francesi e anche il più maestoso dei castelli della Loira.

Tour della Francia. Quinta tappa
Ora non ci resta che giungere a Parigi. La città offre tanto da visitare, quali il Beaubourg, Montmartre, la Tour Eiffel, la Defense, Notre-Dame, il quartiere Latino e il Pantheon. E se hai ancora tempo una puntatina in Costa Azzurra non sarebbe male.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 10 dicembre 2012