Vacanze in Abruzzo con bambini


Vacanze in Abruzzo

Vacanze in Abruzzo, in estate o in inverno, senza trascurare le stagioni intermedie che ci possono offrire degli straordinari spettacoli naturali, visto che questa regione è davvero ricca di luoghi verdi, silenziosi e spettacolari dal punto di vista della flora e della fauna. Le vacanze in Abruzzo sono molto adatte anche a chi viaggia con dei bambini, perché propongono mete al mare e in montagna, ricche di occasioni di divertimento, e struttura accoglienti e attrezzate. Questo non significa che le vacanze in Abruzzo non siano il top anche per coppie o gruppi di amici che vogliono relax, natura e arte.



Vacanze in Abruzzo con bambini

Le migliori vacanze in Abruzzo con bambini devono prevedere una tappa nel Parco Nazionale d’Abruzzo dove si trovano molti Centri Visite per informarsi sulle occasioni in cui entrare in contatto con gli orsi, verso Villavallelonga (AQ). Un’altra area dove incontrare animali interessanti, è Civitella Alfedena, dove è situata la riserva integrale della Camosciara.

I bambini, in estate, vorranno il mare, e non solo loro. In Abruzzo ci sono numerose località dove fare il bagno, tutte molto attrezzate, per poi fare delle gite e visitare posti curiosi. Civitella del Tronto (TE), con una delle fortezze più grandi d’Europa, e poi Sulmona (AQ) e il vicino Parco Nazionale della Majella.

Vacanze in Abruzzo con il cane

Ci sono, sul mare, numerosi campeggi in cui trascorrere le vacanze in Abruzzo con il cane. Nei dintorni di Teramo, ad esempio, ci sono il Villaggio Camping Europa, a Roseto degli Abruzzi, e lo Stork Camping Village – Club del Sole, sempre a Roseto degli Abruzzi, un 4 stelle con sbocco sul mare Adriatico, molto accogliente sia con gli essere umani che con gli animali domestici, anche coi gatti.

Vacanze in Abruzzo

Vacanze in Abruzzo sul mare

Per una rassegna più approfondita delle migliori mete per le vacanze in Abruzzo al mare, vi rimandiamo all’articolo dedicato: Al mare in Abruzzo. Buon tuffo!

Vacanze nel parco nazionale d’Abruzzo

Non è la meta ideale solo per chi viaggia con dei bambini ma anche per chi ama la natura e gli animali e preferisce incontrarli di persona. Qui, durante le vacanze in Abruzzo, nel Parco, si ha l’occasione di avvistare l’Orso Marsicano, il Lupo e il Camoscio anche se rischiano di sparire per il degrado degli habitat.

Oltre agli animali, nel parco ci sono numerose tipologie di piante da imparare a conoscere, passeggiata dopo passeggiata, anche con l’aiuto dei centri e delle attività che il parco stesso propone.

Vacanze in Abruzzo

Vacanze in Abruzzo in bici

Una regione così naturale, offre l’opportunità per tanti amanti del turismo in bicicletta. Ci sono infatti numerosi percorsi ciclistici, adatti agli appassionati come anche a chi fa questo sport da professionista. Molti intersecano e attraversano aree protette da Parchi Naturali e Aree Protette, ma ce ne sono anche che ci portano sulla costa adriatica, con km tra le colline dell’entroterra.

Girare l’Abruzzo in bicicletta è un ottimo modo per godere del suo mare, senza annoiarsi in spiaggia, e non inquinando nemmeno. Per provare a prendere dei ritmi slow e godersi meglio i paesaggi.

Ci sono percorsi anche per gli amanti dell’off-road, lungo mulattiere derivanti dall’antico mondo pastorale, gli appassionati del downhill e del freeride meglio invece che raggiungano i due bike parks di Campo Felice e Prato Selva.

Vacanze in Abruzzo: benessere

La natura abruzzese è una sede perfetta per centri di benessere di lusso e moderni. Ad esempio de Il Cascinale, meta per chi desidera una full immersion rilassante e rigenerante. Questa struttura offre rilassanti massaggi, aromaterapia e cromoterapia, immersa fra le dolci colline del territorio di Colonnella in Abruzzo.

Vacanze in Abruzzo: hotel

Gli hotel in Abruzzo non mancano, proviamo a scegliere tra quelli individuati come a basso impatto ambientale come l’Hotel Baltic di Giulianova Lido (TE) e l’Hotel Sympathy di Villa Rosa di Martinsicuro (TE). Ce ne sono molti altri, fortunatamente, tra cui ci si può sbizzarrire a scegliere.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Ti potrebbe interessare anche:

Pubblicato da Marta Abbà il 31 luglio 2017