Visitare Casablanca



Casablanca, capitale economica e industriale del Marocco, anche se non presenta una lista lunghissima di luoghi di interesse storico-artistico, è un centro d’immensa bellezza. Casablanca, pur avendo una storia che risale al X secolo A.C., ha poco a che vedere con le antiche città imperiali del Marocco; qui vi si respira un’aria cosmopolita ed occidentale, ben diversa dalle vecchie immagini dell’omonimo mito cinematografico. Il periodo migliore per visitare Casablanca è la primavera, dato che d’estate il clima tropicale porta la colonnina di mercurio a schizzare su temperature davvero scottanti, con picchi anche di 45 gradi. Ecco cosa non dovete perdervi se decidete di visitare Casablanca.

Visitare Casablanca, le attrazioni

  • Moschea di Hassan è l’elemento architettonico più interessante di Casablanca, conosciuto in tutto il mondo perché vanta il minareto più alto del globo con i suoi 200 metri. Per accedervi, potete ricorrere ai tour con visite guidate ogni ora; potrete ammirare l’incredibile pavimento in vetro, che consente di vedere al di sotto l’oceano: la moschea è costruita sull’acqua, ma per evitare inconvenienti ed umidità, il pavimento è addirittura riscaldato.La presenza delle acque va giustificata dal fatto che, secondo Hassan II, il trono di Dio era sulle acque.
  • La vecchia Medina, situata a nord della città, è la zona centrale della città di Casablanca; un insieme di vie intricate e tortuose, circondate da mura del XVI secolo. Si tratta di un posto bellissimo e affascinante dove potrete passeggiare, comprare qualche souvenir e fare uno spuntino.
  • La nuova Medina è la zona più nuova e considerata la più europea della città
  • Il santuario di Sidi Abderrahman è una costruzione religiosa costruita su roccia accessibile solo durante la bassa marea, off limitsper i non musulmani.
  • La chiesa di Notre Dame de Lourdes è una costruzione religiosa di culto cattolico. Fu costruita tra il 1953 e il 1956 e merita di essere visitata per le sue belle vetrate che rappresentano temi mariani
  • La spiaggia di Ain Diab non è di certo uno dei migliori dell’Oceano Atlantico ma merita di essere visitata, soprattutto durante le ore serali e notturne: qui si trovano tutti i locali ideali per il divertimento. E’ sul lungomare, infatti, che si anima la movida di Casablanca.
  • La Corniche è il moderno quartiere sul mare; qui tovate resort turistici, hotel e discoteche che disorienta per la sua eccessiva occidentalità, dando quasi l’impressione di trovarsi sulla costa americana.
  • Il Museo Ebraico rappresenta la memoria ebraica nel mondo musulmano; è infatti l’unico museo ebraico presente in qualsiasi paese di relisione islamica.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 gennaio 2014