Visitare Goteborg


Goteborg, seconda città più rinomata della Svezia, dopo la capitale Stoccolma, si trova all’interno della contea di Vastra Gotaland, nella provincia storica del Vastergotland. Goteborg è incastonata in uno scenario naturalistico che non ha eguali; non a caso viene considerata la porta per l’arcipelago occidentale, grazie alle isolette e ai molti scogli deserti facilmente raggiungibili in battello dal centro della città. Doveroso citare i parchi e le zone verdi, i castelli, i palazzi storici, senza dimenticare il Liseberg, il parco divertimenti più grande di tutta la Scandinavia, che attira ogni anno moltissimi turisti. Insomma visitare Goteborg non vi deluderà di certo! Di seguito trovate tutto quello che potete visitare di questa meravigliosa città.

Visitare Goteborg, le attrazioni

  • Goteborg possiede spazi verdi, distese di alberi, parchi assolutamente bellissimi; imperdibile il parco di Slottskogen, un’immensa foresta dotata di punti panoramici che vi lasceranno senza fiato.
  • Da visitare assolutamente il Giardino Botanico, il Gunnebo Slott & Tradgardar
  • Imperdibile una visita sul Lago Vänern, fuori dal centro cittadino, un vero e proprio paradiso per gli amanti dell’aria aperta e degli spazi naturali.
  • Tra i castelli da visitare citiamo quello di Naas, con i mercatini di artigianato locale e la fortezza di Elfsborgs, del XVII secolo, con le sue stanze e segrete.
  • Tra le costruzioni religiose quella maggiormente rappresentativa da un punto di vista artistico è la Chiesa di Oscar Fredrik n stile neogotico ottocentesco.
  • Goteborg vanta una lista lunghissima di musei e gallerie d’arte e di design; se amate l’arte, una visita ai musei è una prerogativa: qui trovate fondazioni di ogni tipo, legate al mare, alla storia, alla navigazione, alla scienza e alla natura.

Visitare Goteborg, le spiagge

Non distante dal centro storico, troviamo le migliori spiagge della città, ben attrezzate con locali e caffè. Il tratto costiero di Goteborg è molto suggestivo: spostandovi con il tram potete raggiungere l’arcipelago occidentale. Con il battello in pochi minuti potete raggiungere l’isola di Marstrand e la piccola isola di Åstol, assolutamente imperdibili. Ovviamente se avete tempo non perdetevi un’escursione nelle altre isolette dell’arcipelago, come Hallo, Pater Noster, le Isole Koster (dove si trova la più grande riserva marina del Paese) o le isole Vaderorna conosciute anche come le isole del meteo, non rimarrete delusi.

Pubblicato da Anna De Simone il 5 febbraio 2014