Visitare le Isole Eolie


L’arcipelago delle Eolie è costituito da 7 isole di origine vulcanica, le quali si estendono a forma di “Y” di fronte la costa tirrenica siciliana. Le isole, che appartengono alla provincia di Messina, sono una rinomatissima meta turistica grazie alla spettacolarità del paesaggio e del mare. Non a caso sono meta di tantissimi vip, non stupitevi se per le strade di Panarea vedrete passare qualche personaggio famoso. Visitare le isole Eoliche significa catapultarsi in un paradiso terrestre, dove mare, natura e paesaggio si fondono per creare meraviglie uniche.

Come raggiungere le isole Eoliche
Le isole Eoliche sono raggiungibili da diversi porti della Sicilia, della Calabria e da Napoli. Il porto principale è quello di Milazzo, cittadina siciliana lungo l’autostrada A20 Palermo-Messina. Giunti al porto è possibile trovare lungo la strada numerose biglietterie delle varie compagnie, dovrete poi scegliere tra nave e aliscafo: le navi hanno minor prezzo e maggiori tempi di percorrenza, gli aliscafi viceversa.
Le isole collegate nel miglior modo dai trasporti marittimi sono le 3 isole maggiori Lipari, Salina e Vulcano (quotidianamente e con regolarità nella stagione estiva) mentre per le minori e periferiche Alicudi, Filicudi, Panarea e Stromboli, informatevi prima di decidere il giorno della visita.

Come visitare le isole Eoliche

  • Lipari, l’isola più grande e più affollata, è rinomata per le sue spiagge, famose sono: le vasche greco-romane, e le terme di San Cataldo.
  • Salina è la seconda isola dell’arcipelago per estensione, qui fu girato lo storico film “Il Postino” di massimo Troisi. Da non perdere è la riserva naturale in particolare per chi ama osservare il transito degli uccelli migratori come: cigni, cicogne e fenicotteri.
  •  Stromboli è frequentata in particolare per la sua attività vulcanica che è perenne e attira di anno in anno molti turisti amanti dei fenomeni vulcanici. Stromboli è un contrasto perché alle case bianchissime si accosta la spiaggia nera e al mare si accosta il fuoco del magma.
  • Panarea è la più piccola tra tutte, con i suoi 4 chilometri quadrati. Giunti qui non potrete fare a meno di visitare Cala Junco, ovvero la bellissima insenatura naturale con una bellissima piscina formata da rocce basaltiche.

Interessanti sono le mini crociere per le isole con partenza da Messina, Milazzo, Tropea, Nicotera Marina. Il costo si aggira intorno ai 45,oo euro e comprende la visita di almeno 3 isole, con ritorno in serata.

Ti potrebbe interessare anche

Isole Faroe: come arrivare

Pubblicato da Anna De Simone il 2 agosto 2013