Visitare Varsavia


Una delle più belle città Europee da visitare è senza dubbio Varsavia, in Polonia. In questa città meravigliosa sono tanti i luoghi e le attrazioni da vedere e a tal proposito vi suggerirò i luoghi della Varsavia più belli che meritano di essere visitati. Approfittate dei voli low cost che trovate in questo periodo:ci sono voli da 29,00 euro, basta solo approfittare!

Visitare Varsavia, le attrazioni
Sapevate che Varsavia nell’800 era definita la Parigi dell’Est? Poi sfortunatamente durante la seconda guerra mondiale venne distrutta la città. Ma grazie al pittore italiano Bernardo Bellotto, fu possibile ricostruirla come prima.

    • Tra le attrazioni da non perdere troviamo la “Stare Miastro” cioè il centro storico (detta città vecchia), che tra l’altro fa parte dell’Unesco.
    • Altra attrazione che merita è la “Via Reale”, cioè una strada lunga 4 Km, da percorrere tutta a piedi, è formata da diverse vie come la Nowy Swiat, la Krakowskie Przedmiescie e la Aleje Ujazdowskie, tutte molto suggestive.
    • Cosa dire della bellezza dei palazzi Tyszkiewic, Kazimierzowski (sedi universitarie) e Kosciot Swietego Krzyza (chiesa dellaSanta Croce)? Qui potrete vedere l’urna che contiene il cuore di Chopin.
    • Altro luogo da visitare è la “Piazza del Castello” (Plac Zamkowy), essa rappresenta costituisce il cuore della struttura urbana della città, che unisce la zona vecchia e la zona nuova: intorno alla piazza vi sono edifici seicenteschi mentre al centro si alza la Colonna di Sigismondo II(1644), realizzata dagli italiani Molli e Tencalla.

GUARDA LE FOTO DI VARSAVIA

  • Se avete voglia di stare all’aperto e godere del verde immenso potete recarvi al “Park Lazienkowski”, il parco più grande della città, con ben oltre 74 ettari di estensione. All’internoavrete poi modo di ammirare edifici settecenteschi, di gran pregio artistico ed architettonico, come ad esempio il palazzoPala Lazienkowski, realizzato dall’italiano Domenico Merlini.
  • Tra i musei di rilievo citiamo il “Muzeum Naradowe”(Museo Nazionale), che ospita la più grande quantità di opere d’arte della Polonia: qui ci sono collezioni di arte antica (egizia, romana e greca), arte orientale e bizantina e una sezione dedicata alle scuole principali pittoriche straniere francesi, fiamminghe, olandesi e italiane.
  • Non perdetevi il “Giardino Sassone” (Ogrod Saski), ci sono 21 statue delle virtù e delle muse e all’entrata di questo giardino c’è il Monumento al Milite ignoto (Pomnik Nieznanego Zolnierza): da non perdere qui il suggestivo cambio di guardia.

GUARDA LE FOTO DI VARSAVIA

Hai mai pensato di passare il Capodanno a Varsavia ?

Pubblicato da Anna De Simone il 19 agosto 2013