Come muoversi a Valencia


Valencia è una delle città più importanti del Mediterraneo, testimone è il centro storico che conserva molti monumenti costruiti nei suoi  2.000 anni di storia. Muoversi a Valencia non è affatto difficile grazie alla rete capillare ed efficiente dei trasporti pubblici che offrono molte soluzioni per spostarsi.

Come muoversi a Valenzia. Il treno
La moderna metropolitana di Valencia dispone di 6 linee, le quali comprendono sia metro che tram e coprono l’intera area cittadina. Funziona tutti i giorni, in genere dalle 5,30 alla mezzanotte, ma ha degli orari variabili in ragione della linea, del giorno e del mese. Il costo del biglietto varia da zona a zona, un singolo viaggio è di 1,40 €. I biglietti si possono acquistare nei numerosi distributori situati nelle stazioni. Sono disponibili biglietti di singolo viaggio, o anche biglietti per viaggi multipli e mensili o carte prepagate da 10 viaggi.

La linea più importante per i turisti è la linea 4 e la 6 , in quanto collega il centro città con la spiaggia, mentre con la Linea 5 si arriva direttamente al porto.  L’aeroporto internazionale di Manises è invece collegato alla città tramite la Linea 3 e la Linea 5.

Come muoversi a Valencia con la Valencia Tourist Card
E’  molto conveniente  girare la città usufruendo della VLC (Valencia Tourist Card), una tessera combinata che offre trasporto pubblico e numerosi sconti per ingressi ai musei, spazi per il tempo libero, negozi e ristoranti convenzionati. La tessera può avere una durata di 1 giorno (12.00 €), 2 giorni (18.00 €) o 3 giorni (22.00€). La Card si acquista all’aeroporto o nei punti di maggiore afflusso turistico. Si convalida quando la si utilizza per la prima volta nel trasporto pubblico o mediante una vidimazione che si applicherà nei punti vendita. Inoltre consente di viaggiare gratuitamente nelle zone AB su metro, tram e autobus.

Come muoversi a Valencia. L’Autobus
Gli autobus di Valencia sono gestiti dall’azienda Emt e coprono l’intera area urbana ed extraurbana. Le linee più importanti per chi vuole visitare il centro storico sono la 5 e la 5B. Funzionano dalle 6.30 alle 22.30 circa, tutti i giorni. Esiste un valido servizio notturno, identificato con il nome N. Un singolo biglietto costa 1,30 euro.

Esiste un autobus turistico a due piani, che realizza un tour in città passando per i luoghi più importanti. Il biglietto è valido 24 ore e permette di salire e scendere ogni volta che si vuole. Costa 12 euro e si può prendere nelle zone turistiche più importanti della città: Cattedrale, Mercato, Città della Scienza, Stazione Plaza de Toros.

Come muoversi a Valencia. Noleggio auto e moto
È consigliabile noleggiare un’auto solo nel caso si abbia intenzione di allontanarsi dalla città. A Valencia vi sono pochissimi posteggi in superficie, vi sono invece molti posteggi sotterranei, ovviamente a pagamento. Per una mobilità più semplice ed economica, è preferibile noleggiare la bici, ci sono molte piste ciclabili e aree verdi dove poter passeggiare. Esistono diversi esercizi che noleggiano biciclette a Valencia. Si tratta sicuramente di un modo piacevole di visitare la città ma occorre prestare particolare attenzione ai ladri, poiché il furto di cicli è estremamente diffuso. È fortemente consigliabile incatenare sempre con cura il vostro mezzo per evitare spiacevoli inconvenienti.

Come muoversi a Valencia. Il taxi
Il taxi a Valencia è  molto comune e comodo soprattutto perchè i prezzi sono molto accessibili. Il colore dei taxi è generalmente bianco, e una luce verde sul tetto indica la disponibilità per la corsa.

Altro articolo correlato che ti puà interessare: Valencia in tre giorni.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 agosto 2012