Cosa vedere a Lucca



Lucca, una delle città più conosciute della Toscana, è a tutti gli effetti uno dei fiori all’occhiello della Toscana
Con una storia molto antica raccolta all’interno delle bellissime mura cinquecentesche. Lucca mantiene quel fascino medioevale grazie ai molti palazzi, alle sue stradine e ai vicoli intricati, oltre che alle sue belle piazze. Tante sono le bellezze artistiche da ammirare a Lucca, città nota anche come la “città delle cento chiese”: fama che è si è conquistata nel corso degli anni per via delle moltissime costruzioni religiose. Ecco cosa vedere a Lucca.

Cosa vedere a Lucca, le attrazioni

Duomo
Si tratta di una delle opere architettoniche di maggiore interesse e rappresenta la più importante costruzione religiosa della città.

Piazza San Michele
E’ l’anima pulsante della città di Lucca. Nella piazza domina la bella chiesa di San Michele al Foro che mostra tutte le caratteristiche tipiche dell’architettura pisano-lucchese.

Anfiteatro Romano
L’anfiteatro sorge nell’omonima piazza; oggi conosciuta con il nome di Piazza del Mercato: è un centro animato, ricco di botteghe di artisti e pittori. Quattro sono le porte attraverso le quali è possibile entrare in questa piazza.

Palazzo Mansi
È un palazzo del Seicento che domina in via Galli Tassi. Al suo interno si trova la Pinacoteca Nazionale che vanta una collezione di opere di artisti italiani e stranieri del calibro di Beccafumi, Bronzino, Pontormo, Domenichino. Da ammirare anche la loggia con il cortile interno.

Le mura
Sono le mura la prima vera attrazione della città di Lucca: sono mura erette nel Cinquecento e diventate nel corso degli anni simbolo della città. Si estendono per oltre 4 chilometri e lungo queste mura si trovano una serie di alberi secolari, all’ombra dei quali sono soliti riposare i lucchesi.

Torre Guinigi
Si tratta di una torre alberata realizzata intorno alla fine del 1300 per volere della famiglia omonima. E’ una delle torri che domina lo skyline della città di Lucca.

Via Fillungo
Una delle strade obbligatoriamente da percorrere a piedi è via Fillungo: si tratta di una via che taglia il centro storico e che permette di ammirare una serie di interessanti edifici medioevali e di piccole botteghe, come pelletterie o oreficerie.

Piazza Napoleone
conosciuta con il nome di Piazza Grande, è il luogo predisposto per lo svolgimento della vita politica del paese dato che qui si trova il famoso Palazzo Ducale, sede della giunta provinciale. Elegante e spaziosa, è una tappa imperdibile.

Pubblicato da Anna De Simone il 31 maggio 2014