Cosa vedere a Brema



Brema, località tedesca, situata a nord ovest della Germania, è una città dai mille volti, innovativa e nuova, che vanta oltre 1200 anni di storia, un fascino indiscutibile e uno sguardo proiettato verso il futuro. Se decidete di andarci in vacanza, ecco cosa vedere a Brema.

Cosa vedere a Brema, le attrazioni

Rathaus
E’ il municipio della città, simbolo dell’autonomia e della sovranità dei cittadini. Non potete perdervi una visita alla cantina, la più antica di tutta la Germania, con all’interno oltre 650 etichetti di vino locale teutonico.

Statua di Rolando
Si tratta del monumento principale della città di Brema: è ricordato per le sue dimensioni enormi, pensate che è il più grande monumento del genere di tutta la Germania). Si tratta di una statua in pietra calcarea annoverata all’interno dei beni dell’Umanità protetti dall’Unesco.

Monumento dei Quattro Musicanti
La statua di bronzo che rappresenta i Quattro Musicanti, protagonisti della fiaba dei fratelli Grimm: si tratta di quattro animali (asino, cane, gatto e gallo) collocati uno sopra all’altro.

Dom Sankt Petri
È la cattedrale più importante della città, è una chiesa evangelica luterana.

Parco dei Rododendri
E’ un bellissimo parco di 46 ettari dove potrete ammirare oltre 500 specie di rododendri. All’interno c’è Botanika, ovvero un centro multimediale della natura, un giardino botanico e il museo delle azalee, che colleziona azalee indiane.

Bottcherstraße
È una delle vie più famose di Brema: si è trasformata in una via-museo e rappresenta una delle principali attrazioni di tutta la città. E’ lunga solo 110 metri ed è caratterizzata da negozi, casinò, esposizioni

Universum Science Center
È uno dei musei più importanti della città

Schnoorviertel
È il quartiere dei pescatori, caratterizzato da botteghe artigianali, ristorantini, edifici fatti in stili differenti e gallerie d’arte.

Il museo di Bremerhaven
È il museo marittimo dedicato alla storia del trasporto via mare. Imbarcazioni e velieri sono alcuni dei gioielli messi in mostra dalla marina tedesca: tra tutti spicca il Gronland, ovvero il più antico veliero della Germania e ancora il Seute Deern, l’ultimo veliero in legno.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 9 giugno 2014