Cuba, vaccinazioni consigliate


cuba vaccianzioni

Cuba, vaccinazioni consigliate: consigli pratici, assicurazione sanitaria e vaccinazioni da fare prima della partenza per Cuba.

Non vi sono vaccinazioni obbligatorie per i viaggiatori provenienti dall’Italia tuttavia non mancano consigli e profilassi da seguire. Prima del viaggio è opportuno informarsi sull’andamento della criminalità organizzata a Cuba, soprattutto per i viaggiatori autonomi, è altrettanto opportuno informarsi sulla situazione sanitaria del Paese.

Come premesso non vi sono vaccinazioni obbligatorie ma chi si reca a Cuba non è incolume da rischi per la salute. Su alcuni portali dedicati ai viaggiatori si legge che tra le vaccinazioni consigliate figura quella contro la febbre gialla ma questo vaccino è sconsigliato direttamente dall’Organizzazione Mondiale della Sanità quindi sarebbe inopportuno farlo.

Le Autorità sanitarie cubane hanno registrato diversi casi di virus Chikungunya, trasmesso dalla zanzara Aedes aegypti (la zanzara della febbre gialla).  Inoltre nella Repubblica di Cuba sono presenti alcune patologie epidemiche come il dengue (la già citata febbre gialla) e la congiuntivite emorragica. L’Organizzazione Mondiale della Sanità non consiglia il vaccino contro la febbre gialla ma raccomanda l’adozione di tutte le profilassi igienico-sanitarie e le misure preventive contro le malattie trasmesse da puntura di zanzara. A questo proposito vi invitiamo a leggere gli articoli:

Così come la febbre gialla (dengue) e la malattia del virus Chikungunya, anche la malaria è trasmessa mediante una puntura di zanzara quindi la profilassi è pressoché identica. Dall’articolo vanno ignorati i riferimenti al vaccino antimalarico che sarebbe del tutto inefficace contro il virus del dengue e Chikungunya.

Oltre la profilassi antimalarica bisognerà stare attenti a seguire scrupolosamente le raccomandazioni igienico sanitarie: sono frequenti i casi di virus gastrointestinali ma dato che sono stati accertati numerosi casi di colera, i sintomi dei virus gastrointestinali possono essere confusi con quelli del colera e in caso di comprovato dubbio bisognerà sottoporsi ad accurati accertamenti sanitarie.

Consigli e considerazioni personali
So che siete a Cuba, ma prima di bere un rum con ghiaccio pensateci due volte: il ghiaccio è spesso preparato con l’acqua del rubinetto che potrebbe essere contaminata.

Bevete inoltre solo acqua in bottiglia, verificando che il tappo sia sigillato ed evitate categoricamente di bere l’acqua del rubinetto.

Assicurazione sanitaria – Cuba

A partire dal 1 maggio 2010, chi si reca a Cuba deve necessariamente stipulare una polizza assicurativa atta a coprire eventuali spese mediche da sostenere sull’Isola.

Al momento della stipula, accertatevi che l’assicurazione sanitaria sia stata emessa da un ente riconosciuto a Cuba. Chi parte privo di assicurazione potrà acquistarne una presso la frontiera cubana. In realtà, gli enti che offrono assicurazione sanitaria a noi italiani sono intermediari che fanno fede all’Ente cubano deputato all’assistenza al turismo, l’ASISTUR. La velocità e l’efficienza dell’assistenza sanitaria che otterrete a Cuba è proporzionale al rapporto che l’ASISTUR ha con l’intermediario che vi ha rilasciato la Polizza assicurativa. Ciò significa che se l’ente che vi ha rilasciato l’assicurazione impiega molto tempo per rimborsare le spese mediche, otterrete un servizio di pessima qualità.

Per ovviare al problema potete stipulare un’assicurazione sanitaria direttamente sul portale ufficiale www.asistur.cu, dalla sezione “Seguro para gastos médicos“. Questa sezione è rivolta ai turisti stranieri che intendono affrontare un soggiorno temporaneo nella Repubblica di Cuba. Dalla stessa pagina è facile ottenere un preventivo per capire quanto costa l’assicurazione sanitaria per Cuba. In genere il costo dell’Assicurazione sanitaria è più elevato per le donne e più basso per i maschi. L’unico neo è che la procedura dovrà essere ultimata in lingua spagnola.

Curiosità: Cuba e il vaccino contro il cancro polmone

Sono molti gli italiani che si recano a Cuba per scoprire il vaccino contro il tumore al polmone. Il prodotto è stato sviluppato negli ultimi 15 anni dal Centro di immunologia molecolare dell’Avana e ha attivato un vero e proprio “Turismo sanitario” per chi s’impegna in prima persona nella lotta al cancro.

Vaccinazioni e consigli ai viaggiatori

Vaccinazioni prima di partire per l’Algeria: Algeria, vaccinazioni
Vaccinazioni prima di partire per Zanzibar: Zanzibar, vaccinazioni
Vaccinazioni prima di partire per il Madagascar: Madagascar, vaccinazioni
Vaccinazioni prima di partire per Capo Verde: Capo Verde, vaccini obbligatori

Pubblicato da Anna De Simone il 13 febbraio 2016