Visitare Copenhagen


Se avete intenzione di fare un viaggio a Copenhagen, la capitale della Danimarca, vi conviene documentarvi prima suo posti da visitare, in questo modo sarà più semplice per voi individuare i posti che intendete vedere. Se ancora non avete idee chiare su dove dormire e volete spendere poco, ci sono circa una trentina di ostelli a prezzi economici, fra cui vi consigliamo l’Absalon Annex e il City Public Hostel. A tal proposito ecco una guida su come visitare Copenhagen seguendo alcune mie indicazioni.



Visitare Copenhagen, come raggiungerla
Per raggiungere Copenhagen potete approfittare degli economici viaggi low-cost offerti dalle compagnie aeree, ricercando la tariffa più conveniente direttamente su “skyscanner-ricerca voli” : su questo sito potrete prenotarein tutta sicurezza. I collegamenti fra l’aeroporto di Copenhagen-Kastrup e il centro della città (circa 8 km) sono coperti da un efficientissimo servizio di autobus della linea Hur linee: il viaggio in autobus dura circa 30 minuti con un costo di 26.50 corone (circa 3,5 euro).

Visitare Copenhagen, le attrazioni
I mesi migliori per visitare la Danimarca sono maggio, giugno, luglio e agosto, ma a Copenaghen si tengono festival durante tutto l’anno e non è difficile trovare qualcosa d’interessante.
A Copenhagen vi sono luoghi molto interessanti da visitare come per esempio la Torre di Copenhagen, situata nel cuore dei quartieri latini, il Palazzo di Amalienborg in stile barocco, il bellissimo Castello di Kronborg, la Statua della Sirenetta, i tipici canali danesi,  Parco Tivoli con tutte le giostre classiche, come le montagne russe, la ruota panoramica e i giochi carnevaleschi.
E a proposito di canali, se desiderate esplorare gli storici canali dansi, potrete noleggiare un’imbarcazione.

Curiosità: anche se la statua della sirenetta situata sul lungomare nel 1909, rappresenta l’attrazione principale della città Sirenetta derisa. Due volte, nel 1964 e nel 1998, fu decapitata da ignoti.

Informazioni utili: in Danimarca vi sono le corone danesi (DKK). Per conoscere i tassi di cambio aggiornati, consultate il sito www.oanda.com . Come sempre può essere utile avere con sé del contante, anche se non dovreste avere nessun problema a pagare con le carte. Le carte di credito sono accettate quasi ovunque e la maggior parte delle banche hanno uno sportello bancomat.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 settembre 2013