Visitare Parigi in 2 giorni


Oggi vedremo cosa fare, cosa vedere e come visitare Parigi in 2 giorni. Sono molti gli itinerari di Parigi in due giorni e nel nostro proporremo la visita dei principali punti d’interesse della capitale francese.

Visitare Parigi in 2 giorni, cose da vedere
Se vi state chiedendo quali sono le cose da vedere a Parigi in 48 ore, vi basterà dare un’occhiata ai sommari presenti all’inizio della descrizione dell’itinerario di due giorni a Parigi.

Visitare Parigi in 2 giorni, primo giorno

  • Tour Eiffel
  • Jardins du Trocadero
  • Arc de Triomph
  • Champs Elysees
  • Grand Palais
  • Petit Palais
  • Place de La Concorde
Visitare la Tour Eiffel orari:
-da metà giugno ad agosto, la Tour Eiffel si può visitare da lunedì alla domenica, dalle 9 alle 24. Da settembre a metà giugno, gli orari in vigore vanno dalle 9,30 alle 23.
Quanto costa visitare la Tour Eiffel?
Il biglietto d’ingresso che consente l’accesso fino al secondo piano costa 8,20 euro. Fino al terzo piano si paga 13,40 euro.

Il Jardins du Trocadèro sono aperti tutti i giorni, l’ingresso è libero. Si tratta di uno spazio verde di circa 10 mila metri quadrati. I giardini si estendono dal Palais de Chaillot alla Senna, sono famosi per la meravigliosa Fontana di Varsavia.

Dai giardini si imbocca a destra Avenue d’Iena e la si percorre tutta fino ad arrivare alla seconda icona di Parigi, l’Arc de Triomphe.

Visitare L’Arc de Triomphe, gli orari:
da aprile a ottobre l’apertura va dalle 10 del mattino alle 23. Nei restanti mesi l’orario di apertura resta invariato mentre la chiusura si anticipa di mezz’ora. Il prezzo del biglietto d’ingresso alla terrazza dell’ARco di Trionfo è di 9,50 euro.

La giornata termina con l’ampio slargo del Place de la Concorde.

Visitare Parigi in 2 giorni, il secondo giorno
Durante il secondo giorno dell’Itinerario di Parigi si avrà modo di visitare:

  • Muses de l’Orangerie
  • Jeu de Paume
  • Jardins des Tuileries
  • Arc de Triomphe du Carrousel
  • Cour Napoleon
  • Museo del Louvre

Visitare Parigi – GLI APPROFONDIMENTI

Pubblicato da Anna De Simone il 21 marzo 2014