Tunisia, consigli di viaggio


Tunisia consigli di viaggio: quali sono le località a rischio attentati, è sicuro un viaggio in Tunisia? Quali sono i luoghi da non perdere e qual è il periodo migliore per un viaggio in Tunisia? La Tunisia è tra le mete turistiche dell’Africa più gettonate. 

Tunisia consigli di viaggio: è pericoloso visitare la Tunisia?

In Tunisia, l’instabilità politica non è mai stata estremamente violenta. Ci sono stati pochi episodi di violenza in Tunisia e tutti risalgono alla sommossa del 2010. Quasi tutti gli scompensi sono localizzati nei pressi della catena montuosa al confine con l’Algeria. I viaggiatori dovrebbero evitare questa zona, ci sono stati molti attacchi da parte di un manipolo di ribelli jihadisti contro le autorità tunisine, gli attacchi non hanno mai coinvolto turisti ma meglio starne alla larga.

GUARDA LE FOTO DELLA TUNISIA CONSIGLI DI VIAGGIO

L’unico episodio preoccupate per la sicurezza del Turismo in Tunisia è avvenuto nell’ottobre 2013 con un attentato suicida presso un resort di Sousse, il bomber si è fatto esplodere in un tratto di spiaggia deserto, nessuno è stato ucciso a parte lo stesso attentatore. In ogni caso, dal 2014, il governo tunisino ha rafforzato la sicurezza soprattutto presso le località balneari e le aree turistiche.

La Tunisia è abbastanza sicura per i turisti, lo è un po’ di meno per i governanti: un fenomeno preoccupante riguarda gli omicidi dei personaggi politici. L’unico attacco che ha coinvolto i turisti in Tunisia è stato l’attentato presso la Sinagoga di Djerba, nel 2002.

Consigli per chi vuole visitare la Tunisia

Chi vuole visitare le spiagge più famose della Tunisia così come i siti archeologici più celebri, farebbe bene a partire organizzato, già in possesso di mappe e itinerari. I viaggiatori inesperti, che non sanno dire una parola in francese (sì, in Tunisia si parla arabo e francese), dovrebbero partire con le idee già chiare su cosa visitare in Tunisia, o quanto mene avere una connessione a internet -almeno in albergo- così da reperire nel web, giorno per giorno, le informazioni su come muoversi. Chi non è avvezzo alle tecnologie può “noleggiare” un’auto munito di autista o affidarsi a uno dei tanti tour della Tunisia organizzato dai TO.

Tunisia consigli di viaggio: quando visitare la Tunisia

Il periodo migliore per visitare la Tunisia va da aprile a novembre per i Tunisi e per Djerba. Chi intende visitare anche l’entroterra, con la zona di Tozeur, farebbe bene a partire nei mesi di aprile, maggio, giugno, settembre e ottobre così da evitare i mesi più caldi dell’anno, lontani dalla costa le alte temperature sono insostenibili.

Tunisia consigli di viaggio: come arrivare in Tunisia

Arrivare in Tunisia in aereo
Raggiungere la Tunisia è molto semplice. L’aeroporto più importante è quello di Tunisi e in Italia ci sono molti voli diretti in partenza da Milano, Roma e Napoli. Per Djerba i voli sono settimanali e organizzati soprattutto da Tour Operator.

GUARDA LE FOTO DELLA TUNISIA CONSIGLI DI VIAGGIO

Raggiungere la Tunisia in nave
E’ possibile raggiungere la Tunisia in nave, imbarcando la propria auto. I traghetti partono da Genova con la compagnia Ctn o Grandi navi veloci, il viaggio dura all’incirca 22 ore. Altre navi per la Tunisia partono da Livorno, Napoli, Civitavecchia, La Spezia e Trapani, in questo caso bisognerà contattare la medmargroup.

Arrivare in Tunisia in auto
Chi vuole arrivare in Tunisia in auto non deve dimenticare di munirsi di carta verde. La carta verde è un’estensione obbligatoria di assicurazione, chi non la richiede in Italia, sarà obbligato a stipularla alla frontiera della Tunisia con una maggiorazione sul prezzo.

GUARDA LE FOTO DELLA TUNISIA CONSIGLI DI VIAGGIO

Questa meta è tra le più consigliate anche per le “Vacanze a settembre

Pubblicato da Anna De Simone il 19 giugno 2014