Quando visitare Amsterdam


quando visitare Amstedam

Quando visitare Amsterdam: c’è davvero un periodo migliore per visitare Amsterdam? In questa pagina vedremo quando visitare Amsterdam analizzando diversi fattori: il clima, gli eventi annuali e le scenografie paesaggistiche in base alla stagione!

Non c’è dubbio, chi cerca un clima favorevole dovrà visitare Amsterdam dalla tarda primavera fino a inizio autunno. Personalmente ho visitato Amsterdam più volte, ma mai in piena estate! Sono stata ad Amsterdam a inizio Ottobre, nel mese di dicembre e ad aprile, in occasione della giornata del Re.

L’inverno di Amsterdam è pazzesco: canali ghiacciati, temperature freddissime e alti tassi di umidità. Se tutto questo non vi spaventa, non escludete a priori di visitare Amsterdam in inverno, soprattutto se amate il pattinaggio sul ghiaccio: i canali di Amsterdam diventano delle piste di pattinaggio a cielo aperto! A ottobre le temperature sono accettabili ma non si può fare a meno del cappotto e dell’ombrello. Per approfondimenti: esperienza di viaggio ad Amsterdam.

Quando visitare Amsterdam, il clima

In base al clima, i tour operator consigliano di visitare Amsterdam tra maggio e giugno o verso settembre. In questi mesi è possibile trovare cielo sereno, sole, alberi verdi e l’atmosfera giusta per godersi a pieno i locali all’aperto. A causa dell’alto tasso di umidità è sconsigliato il mese di agosto.

Quando visitare Amsterdam, gli eventi annuali

La ricorrenza più importante di Amsterdam è il giorno del Re, l’evento in cui si celebra il compleanno del Re o della Regina in carica. Davvero suggestivo ritrovarsi ad Amsterdam in questo periodo! Si tratta di una festa nazionale che vede oltre un milione di persone riunirsi per le strade di Amsterdam! La ricorrenza è ricca di eventi con programmi musicali, festival, spettacoli di intrattenimento e partner d’eccezione: quando presi parte alla giornata del Re, partner ufficiale era Heineken con fiumi di birra per tutti! Per approfondimenti: Amsterdam – il giorno del Re.

A febbraio cade il carnevale, in strada c’è molto movimento e per i lovali ci sono feste ad hoc. Non mancano manifestazioni pubbliche.

Nel mese d’aprile, oltre a cadere la giornata del Re, c’è la “settimana dei musei”, un evento collaterale che consente di visitare musei a prezzi ridotti e di accedere ad alcune gallerie d’arte gratuitamente. Questo evento, essendo legato al giorno del Re è esteso a tutto il Paese e non solo ad Amsterdam.

Nel mese di maggio cade la celebre Giornata dei Mulini a venti. Si festeggia il secondo sabato di maggio (anche se possono esserci lievi variazioni). E’ un evento festeggiato in tutto il paese ed è l’occasione giusta per visitare fattorie e mulini ancora funzionanti.

Chi cerca una vacanza gay friendly può visitare la città più trasgressiva d’Europa nel mese di agosto. Nel mese di Agosto, ad Amsterdam, cade il Gay Pride. L’Amsterdam Pride mostra la mentalità aperta della città olandese. Deve essere davvero bellissimo il Gay Pride di Amstedam se si considera che le i carri sfilano lungo i canali! Già, sulle barche!

Gli amanti dell’arte e dell’architettura possono visitare Amsterdam a settembre, in occasione della Giornata dei Monumenti Aperti, meglio detta open monumentandag. I palazzi storici che normalmente sono chiusi, aprono le porte al pubblico per una visita gratuita.

Il terzo sabato di novembre arriva, sulla sua slitta, il Babbo Natale olandese. Il Santa Claus della Sinterklaas Parada indica che Natale è alle porte e apre il periodo di festeggiamenti natalizi. Ad Amsterdam, Babbo Natale arriva su un battello per poi proseguire la sua sfilata fino a Dam Square.

Natale e Capodanno ad Amstedam vedono festeggiamenti incredibilmente sfarzosi.

Ti potrebbe interessare anche

Pubblicato da Anna De Simone il 3 agosto 2015